Elasi fluttua libera tra ritmi, parole e suoni: ecco la sua “Oasi”

Elasi pubblica il nuovo EP "Oasi Elasi"
Elasi – Foto di Soheil Raheli

Benvenuti in “Oasi Elasi”, Il nuovo progetto di Elasi, una delle cantautrici più eclettiche del nuovo panorama musicale italiano che torna due anni dopo il successo del primo EP “Campi Elasi”. Un viaggio tra pianeti musicali lontani da ballare a occhi chiusi e sonorità ammalianti che arriverà sui palchi di tutta Italia: qui le date.

Leggi anche: Mi Ami Festival 2022: i 15 artisti assolutamente da non perdere

Anticipato dai singoli “XXL” feat. Populous e “Sottopelle”, le cinque tracce di “Oasi Elasi” rappresentano un fluire di suoni che cancella confini e geografie. Grazie anche alla produzione di Rocco Rampino prende forma una vera e propria Oasi delle meraviglie (la cover è una rivisitazione digitale del quadro “Il giardino delle delizie” di Hieronymus Bosch) in cui smarrirsi, lasciandosi trasportare tra sogni colorati e universi segreti.

L’Oasi di Elasi

<<Per trovare l’Oasi, sono andata in un posto ancora più profondo dentro di me. Ho scritto ogni canzone come se fosse l’ultima, fluttuando libera e fluida tra i ritmi, le parole e i suoni>> racconta l’artista. Il disco attinge da mille sorgenti sonore: dai canti tradizionali ai gospel, dall’elettronica alla world music. Elasi si è tuffata nelle sperimentazioni art-pop di artisti come EartheaterCharlotte Adigery, Johan PapacostantinoTirzah e Polo&Pan e ha poi miscelato tutti questi mondi per plasmarne uno nuovo, originale e unico. Nell’EP trovano spazio le voci ipnotiche di due giovani e brillanti cantautrici/produttrici, la messicana Eva De Marce in “Naufragio” e la marocchina Meryem Aboulouafa, e in “Samsara” e “XXL” i featuring con Populous.

"Oasi Elasi" cover EP

L’universo di ELASI è un microcosmo unico e sperimentale, frutto di centinaia di sfaccettature: un’artista a tutto tondo, capace di ballare e fare ballare nei suoi dj set con pezzi elettronici e disco ricercati, continuando anche a imparare pezzi bossa o funk con la chitarra classica e a studiare le migliori produzioni in circolazione.

Presegue anche l’XXL tour di Elasi, curato da BPM concerti, che la porterà il 28 maggio sul palco del Mi Ami Festival a Milano, e poi l’1 giugno all’ Hana-Bi di Marina di Ravenna (RA), il 23 Collettivo Loredana all’Ultravox a Firenze, l’1 luglio al wow music festival a Cernobbio (CO) e il 10 ottobre al Romaeuropa Festival a Roma

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.