Willie Peyote, il live report del concerto a Villa Ada, Roma – 05/07/2018

Willie Peyote Villa Ada Roma report live 5 luglio 2018

Per i 25 anni di Villa Ada – Roma Incontra Il Mondo non potevamo non aspettarci un programma ricco e degno di nota con un occhio puntato sulla nuova musica italiana, quella che possiamo tranquillamente affermare oggi sia diventata “mainstream”. Dopo il tripudio di pubblico con le nuove leve Galeffi e Frah Quintale e il rock dei Ministri, nel programma degli eventi sull’isolotto della villa romana arriva uno dei rapper più interessanti della scena indipendente, Willie Peyote, con il suo ultimo album “Sindrome di Tôret”.

Guglielmo Bruno, in arte Willie Peyote, arriva insieme alla sua band sul palco di Villa Ada giovedì 5 luglio per la tappa romana dell'”Ostensione della Sindrome Tour”. Energico e coinvolgente, l’artista torinese canta prevalentemente brani dai suoi due ultimi album – “Sindrome di Tôret” e “Educazione Sabauda” – sottolineando e scherzando sui riferimenti politici onnipresenti all’interno dei suoi testi, sempre e comunque assecondato da un pubblico divertito, eterogeneo e trasversale per età e stile. Il carrozzone è retto dalla personalità del cantante seguito in tutto e per tutto dalle oltre mille persone presenti a Villa Ada.

Un’ora e mezza di set durante il quale il cantante, il cui nome è ispirato al personaggio della Looney Tunes (sì, proprio Wile E. Coyote), fa assaggiare al pubblico romano la potenza del vero peyote. In scaletta anche alcune cover come “Bitch Don’t Kill My Vibe” di Kendrick Lamar e “Via con me” di Paolo Conte, che lasciano gli spettatori entusiasti oltre che meravigliati. In esclusiva per Roma Willie Peyote ha inoltre eseguito per la prima volta dal vivo il brano “L’effetto sbagliato, uscito proprio oggi su tutte le piattaforme digitali.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.