oli?: «Canto L’Abuso Emotivo: Fondamentale Imparare Dagli Errori»

oli?

scusa è il nuovo singolo di oli?, primo capitolo di una nuova fase musicale: parla dell’abuso emotivo all’interno di una relazione tossica vissuta dallo stesso cantautore. oli? affronta con lucidità un tema delicato, sviscerando una violenza psicologica lenta e corrosiva e canta «l’incapacità di mettere l’amore per se stessi davanti all’amore per gli altri».

Il primo passo lungo la strada della guarigione e dell’amore per se stessi è riconoscere l’abuso con noi stessi: “scusa” si pone come un intimo sfogo terapeutico, un invito universale a chiunque si trovi in una situazione di difficoltà a ritagliare un momento per prendersi cura di se stessi.

Ciao oli?, la canzone si apre con la frase: “E anche se alla fine non mi hai mai chiesto scusa”. Chi dovrebbe chiederti “scusa”?
Forse il primo a dovermi delle scuse sono io, ma la canzone è nata come una lettera a cuore aperto alla persona che non sono mai riuscito ad amare nel modo giusto.

Il brano parla dell’abuso emotivo all’interno di una relazione tossica. Ti è mai capitato di subire violenza psicologica in una relazione?
“scusa” è nata principalmente con lo scopo di riuscire ad identificare l’abuso emotivo che stavo subendo in quel periodo. Quando si fa parte di una relazione tossica, la cosa più difficile è riconoscerlo e ammettere a se stessi che si è stati così stupidi da non riuscire a vederlo.

Il consiglio universale è quello di fuggire dalle relazioni tossiche. Però è facile a dirsi ma non a farsi. Tu cosa consiglieresti a chi non vuole più avere nulla a che fare con i rapporti difficili?
Imparare dai propri errori è la cosa fondamentale. Sbagliare è necessario ed è altrettanto necessario però non cadere due volte nella stessa trappola. Tanti dicono “ascoltate gli amici, fatevi aiutare”, per uno testardo come me, in quelle condizioni, gli altri non esistevano.

Hai mai avuto paura di rimanere da solo? Ora sei fidanzato?
Al contrario, sto molto bene da solo e questo può rendere davvero difficile il relazionarsi di nuovo con qualcuno e spartire la propria libertà.

Leggi anche: Orlvndo: «Scappo Da Me Stesso. Il Latino? La Mia Maledizione Contro Il Tempo»

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.