Maurizio Carucci: “Nella Natura Ho Trovato La Mia Unica Religione”

Foto di Martina Panarese

Dagli Ex Otago a “Respiro”, Maurizio Carucci racconta in conferenza la genesi del suo primo disco da solista. Un album sincero che sarà presentato con un tour estivo e nei club, anticipato dal podcast “Vado A Trovare Mio Padre” e dai sei brani “Fauno”, “Sto Bene”, “Silenzio”, “Paura”, “Origini” e “Metà Mattina”.

<<Non ho mai nascosto i miei stati d’animo, durante gli ultimi due anni ho vissuto momenti di crisi e ho pensato ogni cosa, ho perso il senso di orientamento, ondeggiavo in strada come in una barcaspiega il cantautore genovesepoi ho capito che era una crisi identitaria, avrei dovuto mischiarmi nella musica in maniera inedita>>. Negli ultimi anni si è allontanato dagli Ex Otago – con i quali sta comunque scrivendo un disco con <<gioia, disperazione, focacce, bibite>> – per intraprendere un <<percorso viscerale nella mia poetica e anima artistica e esistenziale>>.

“Respiro” è stato scritto <<senza pensare a nulla, non avevo obiettivi ho solo scritto canzoni per stare meglio>>, nato spontaneamente, <<senza preoccuparsi troppo di ciò che aveva intorno e ora lo celebro>>. Cerca il connubio tra mondi lontanissimi, <<da momenti di dance sfegatati a momenti al piano di canzoni d’amore>> ma, molto sinceramente, ammette che “Respiro” è un <<disco destinato a fallire>>, non è mainstream.

L’ultimo singolo, “Metà Mattina”, è la canzone più pop del disco e <<parla della paura di esprimere ciò che uno prova, la musica serve a esorcizzare i nostri limiti>>. Si tratta di voler semplicemente dire ‘ti voglio bene’ a tutte le persone care e mette in contrapposizione gli aspetti della mia vita più profondi, <<quello artistico e quello rurale>>.

Nonostante viva in campagna Maurizio ci tiene a ribadire il suo amore per la città anche se <<lì mi sentivo spesso solo>> e negli anni, dichiara, <<ho sempre cercato una religione con scarso successo ma solo nella Natura l’ho trovata>>.

Con un’anteprima il 3 aprile all’Apollo di Milano per Spaghetti Unplugged, Maurizio sarà a novembre nei club di Milano, Bologna, Torino e Roma ma prima lo aspetta un tour estivo, ecco le prime date annunciate:
– 10 giugno 2022 Bam! Raduno – Mantova
– 21 luglio 2022 Festival Musica D’Autore – Chiostro San Domenico, Prato
– 23 luglio 2022 Balena Festival – Genova
– 02 agosto 2022 Fortezza delle Verrucole – San Romano In Garfagnana (LU)
– 16 novembre 2022 Magazzini Generali – Milano
– 17 novembre 2022 Locomotiv Club – Bologna
– 24 novembre 2022 Hiroshima Mon Amour – Torino
– 26 novembre 2022 Largo Venue – Roma

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.