Tanca, angosce e ossessioni private prendono vita in “Un Secondo”

Noise e ritmiche punk per il nuovo estratto dall’album “Words Of Dogtown” in uscita a settembre. “Un Secondo” è il nuovissimo singolo di Tanca feat. Mendoza che segue i precedenti “Brbcue”, “Sbadigli” e “Scenario” e si tratta del primo brano con una collaborazione esterna alla Klen Sheet, gang di producer e musicisti

“Un Secondo” suona come il caos cosmico primordiale, quella raffica di esplosioni che prelude alla nascita delle stelle, in cui Tanca si immerge per mettere in scena la propria lotta irrisolta contro angosce e ossessioni private:

“I primi tempi a Milano li ho sofferti parecchio, fumavo da solo in camera, riflettevo e anche troppo, dormivo, mangiavo e rifumavo, per mesi un loop infinito che non mi permetteva di fare niente e il fumare era diventato solo un momento asfissiante. Ho lentamente messo da parte questa sensazione riempiendo le mie giornate di mille cose da fare e pensare, il che mi ha portato a rimuovere tante cose di me stesso e non significa che ho sconfitto questo problema, l’ho compresso e lasciato lì.

Questo pezzo coi Mendoza nasce proprio per sfogare questa parte di me, ossia avere un problema, rendersene conto, metterlo da parte e aspettare che col tempo scompaia. So che non funziona così, ma per lo meno ho smesso di fumare marijuana e cerco di combattere contro le cose peggiori di me.”

Ascolta “Un Secondo” di Tanca feat. Mendoza.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.