Linecheck 2020: oltre 50 appuntamenti con più di 150 speaker

Oltre 50 appuntamenti con più di 150 speaker: il Linecheck Music Festival arriva dal 17 al 19 novembre 2020.

Si parte dal tema portante Sound Values in una conversazione con una leggenda dell’industria come Keith Harris (manager di Stevie Wonder, della Motown e rappresentante della società di diritti connessi PPL). Si prosegue con riflessioni sul live-streaming con Ari Evans (US), Founder e CEO della piattaforma Maestro, che ha recentemente ospitato l’attesissimo concerto di Billie Eilish e sulla proprietà intellettuale con Ali Condon (UK) della società di collecting inglese PRS e con Francesca Trainini, Chair di IMPALA.

Si affronta poi il tema su come finanziare musica con Ronny Krieger (DE), General Manager di Patreon Europe, discutendo dianalytics e algoritmi con la manager, label, DJ e fotografa Abbey Braden Raymonde (UK) di Bella Union esi apre un dibattito sulla sincronizzazione con Lynden Campbell (UK), Head of Synchronisation dell’iconica label & publishing Domino. Si discutedi esportazione musicale con Robert Meijerink (NL), head of program & booking dell’Eurosonic, principale evento europeo per il business e i nuovi talenti, di concerto con Neus Lopez (DE), capa export di Initiative Musik, agenzia pubblica tedesca di finanziamento della musica. Si parlerà anche della musica in quanto tale, in particolare di come lo psych rock ha dato una spolverata alla world music con Phil Perrone (US), fondatore del Desert Daze Festival californiano e di musica elettronica, analizzando i nuovi scenari del clubbing e gender gap con Katatonic Silentio e Carolaina Losa (Resident Advisor). 

Il tema delle differenze di genere si ritrova nella partnership con Keychange e attraverso la collaborazione con shesaid.so Italy, con Robyn Stewart (CA), Executive Director and CEO of the Western Canadian Music Alliance and BreakOut West. Sul versante italiano si parlerà con Believe, Universal, Sony, Maciste, passando dalla musica live, dal riconoscimento dei club e festival per il sistema paese, fino ad arrivare al turismo musicale.

Il paese ospite ufficiale 2020 è il Regno Unito, essendo l’evento artistico che chiuderà la stagione “UK/IT Season 2020 ‘Being Present'” del British Council. Dal Canada arriva virtualmente una delegazione di 25 delegati da tutti i settori del music business e si prospetta anche una delegazione in collaborazione con la Reale Ambasciata di Norvegia e Music Norway.

Oltre a Milano, nel quartier generale delle musicROOMS di BASE Milano, Linecheck approda anche a RomaMateraIbizaLondra e Parigi, con show in diretta streaming rispettivamente dal MonkMoth Club e dal Badaboum.

Sound Values toccherà le corde di argomenti come il copyright & publishing, la diversità e inclusione, l’innovazione, la questione import/export, il turismo musicale, il mondo delle etichette e distribuzione, passando dal rapporto tra promoter e agenti, tra sync e brand, le nuove tecnologie fino ad  esplorare il gap valoriale che si è creato tra l’artista e il consumatore, dando luogo ad una distorsione della percezione da parte dell’utente. La musica è al tempo stesso, come nella definizione del Manifesto della Musica Responsabile lanciato a Verona il 3 settembre scorso da Music Innovation Hub, un bene comune ed un prodotto commerciale, funzionale allo sviluppo culturale, alla coesione sociale ed opportunamente protetto e valorizzato anche da una vera e propria industria sostenibile. È quindi tempo di sottolinearne in maniera chiara l’importanza, soprattutto per quella visione europea che si vuole costruire per ripartire dopo la crisi pandemica.

Nella lineup del Linecheck ci sono: Birthh, Cecilia, Camilla Sparksss, Fuera, Fivequestionmarks, Godblesscomputers, Kharfi, Ko Shin Moon, Los Bitchos, Marta DG, Mòn, Myss Keta, Neue Grafik Ensemble, Penelope Isles, QuinzeQuinze, Speranza.

COME PARTECIPARE

Tutti i contenuti verranno trasmessi in streaming a pagamento, su live.linecheck.it, una piattaforma digitale sviluppata in 9 diverse rooms (3 meeting, 3 festival, 1 networking e 2 academy), ciascuna delle quali disporrà di un player per le dirette streaming e di chat per l’interazione tra delegates e le domande agli speaker.

I delegates di Linecheck potranno scegliere tra diverse tipologie di biglietto: l’abbonamento online, che include tutti i contenuti (Full Pass Meeting + Festival) prevede un prezzo di 40 €, per il biglietto daily (Meeting + Festival) il prezzo è 15 € mentre per usufruire solo dei contenuti serali del Festival il prezzo è di 6,90 €.

Su Ticketmaster è possibile acquistare i biglietti per tutte le tipologie di contenuto della music conference (meeting+festival, academy e solo festival): https://www.ticketmaster.it/artist/linecheck-biglietti/1038512

Su DICE si possono invece acquistare i biglietti per assistere ai concerti serali del Music Festival: https://dice.fm/search?query=linecheck

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.