Andreotti: il video del nuovo brano “Corazzata Potemkin”

A distanza di pochi mesi dal disco di debutto “1972”, il cantautore indie-pop Andreotti pubblica il nuovo brano “Corazzata Potemkin”, accompagnato da un video ufficiale diretto da Balto.

Un sound sfacciatamente “vintage” caratterizza la musica di Andreotti, in cui batteria analogica, basso elettrico e string machine d’annata proiettano l’ascoltatore in un’epoca ormai passata.

Racconta l’artista sul nuovo brano:

“Credo che in fondo, questo singolo “Corazzata Potemkin” lo abbia scritto Lucio Battisti. Marzo dell’anno scorso➡️ pieno lockdown➡️, ascoltavo in modo quasi ossessivo i dischi di Battisti. Una bella notte faccio un sogno. Sono da solo in un posto, un locale, uno di quei locali in stile pub americano in un angolino un pianoforte, ad un tavolo, nella parte opposta, io. Ecco che entra un uomo, capelli ricci, molto elegante, con un cappotto bianco e una classe infinita. Rimango folgorato/scioccato/sbalordito… Era Lucio Battisti! Provo ad avvicinarmi, vorrei dirgli tante di quelle cose che neppure io so da dove iniziare… ma appena riesco ad intercettare il suo sguardo, mi sorride e sparisce….!

Di colpo mi sveglio nel mio letto!… Ma in realtà sono ancora nel sogno. Sono a casa, l’orologio segna le 19.00 e io un po assonnato decido di scendere… Mi dirigo verso quel locale… Entro dentro e si ripete tutto come da copione, rientra Battisti, e stavolta si dirige verso il pianoforte… Si siede! Sta per cominciare a suonare… Sembro l’unico a cui interessa, nessuno fa nulla… è come se nessuno, in quel locale, si rendesse conto della portata dell’evento…!
Resto immobile… Lucio Battisti comincia a suonare il piano e poi parte a cantare…
È tremendamente straordinario! Ma a nessuno sembra interessare… Finisce il pezzo, Battisti sta per andare via… Mi getto davanti a lui e con voce tremolante gli faccio “mi scusi ma lei è…” mi blocca sorridendo e con un filo di voce accenna un “Ancora tu”.. A quel punto mi sveglio davvero! Bevo un bicchiere d’acqua e tra me e me ricanticchio il pezzo che ho appena sentito suonare a Battisti…corro al pianoforte e cerco gli accordi…!
A quel punto mancano soltanto le parole!”

Guarda il video di “Corazzata Potemkin” di Andreotti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.