CLAVDIO, l’amarezza pop arriva con il “Cuore” – VIDEO

 

"Cuore" è il singolo d'esordio di CLAVDIO cantautore pop romano di Bomba Dischi che si muove tra amarezza e ironia

Calcutta, Giorgio Poi, Carl Brave, Franco 126, Germanò, Francesco De Leo. Queste sono solo alcune delle scoperte di Bomba Dischi, etichetta indipendente romana che da qualche anno detta legge in materia di musica italiana. Dopo il nostro speciale su Generic Animal, siamo qui a parlarvi di un’altra novità, CLAVDIO. Il ragazzo è un fulmine che arriva a ciel sereno con il singolo “Cuore”, ballad synth-pop tra ironia e amarezza, il video, diretto da Valentina Pascarella segue una giornata tipo del giovane cantautore, tra partite a calcetto, cene e turismo nella sua Roma, per finire in un’edicola, la sua. CLAVDIO vuole così mostrarsi come un ragazzo umile e in questo singolo mette in risalto, appunto, il suo Cuore d’artista. Sì ma perché la V al posto della U nel nome? Probabilmente per attribuire un’alone di classicismo al nome, qualcosa che nel tempo possa risultare sempre amabile e attuale, oltre che riconoscibile (il semplice Claudio lo lasciamo a uno dei prossimi concorrenti di Amici di Maria De Filippi).

cover copertina "Cuore" CLAVDIO Bomba Dischi

Tonalità e impostazione vocale ricordano Tiziano Ferro, il pianoforte è quello di “Someone Like You” di Adele mentre per la scrittura si guarda in casa con quel Calcutta che ha fatto ormai scuola. E nel video una camera fissa sul volto di CLAVDIO per far affezionare il pubblico dal primo secondo. Una malinconia anni ’90 pervade “Cuore”, tra autocommiserazione, cacao del Cucciolone e cinesi. Nel brano, l’artista si sente in colpa e poi dà la colpa – così come lo descrive lui stesso – si muove da uno stato emozionale all’altro e da una parte all’altra della città con la mente seppur con il corpo rimanga fermo ben saldo seduto sul letto. 

Guarda il video di “Cuore” di Clavdio.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.