Villa Ada – Roma Incontra Il Mondo: gli appuntamenti dal 25 giugno al 1 luglio

villa ada pubblico - foto Panucci

Dopo la riapertura con Joe Vicor e Frah Quintale, entra nel vivo il programma dell’edizione 2018 di Villa Ada – Roma Incontra Il Mondo: arriva il momento degli omaggi, quelli a David Bowie e De André, dell’energia travolgente di Musica Nuda e del Canzoniere Grecanico Salentino, del rock dei Ministri e della poetica di Colapesce, per chiudere la settimana con l’icona della musica giamaicana U-Roy.

Lunedì 25 giugno si inizia con l’omaggio dedicato a David Bowie, una serata gratuita per far rivivere il Duca Bianco. Sul palco Richard Von Sabeth, fondatore degli Spiral 69, e Stefano Scarfone, vincitore del Key Award, insieme presentano “Changes”: un cammino indietro nel tempo di due amici che si incontrano nella musica di David Bowie, rendendole omaggio con uno stile personale pur rispettandone la natura e l’essenza del Duca Bianco.

Martedì 26 giugno si viaggia nei suoni del Sud con i Musica Nuda, ovvero la combo “voice’n’bass” composta da Petra Magoni (voce) e Ferruccio Spinetti (contrabbasso) che presentano “Verso Sud”, il nuovo album appena uscito per Edel Italy.  Un disco dal vivo testimonianza del concerto tenutosi a fine 2016 al Teatro Comunale di Vicenza.

musica-nuda-foto.jpg

Mercoledì 27 giugno torna a Roma il Canzoniere Grecanico Salentino. Le stelle della Puglia arrivano con “Canzoniere”, ultimo album uscito che ha conquistato il The Guardian, incrocio di tamburi quasi a toccare l’elettronica per avvolgere il pubblico romano in un’atmosfera sospesa tra gli stili e le influenze della tradizione salentina e un sound più moderno e contemporaneo.

Canzoniere Grecanico Salentino - Foto Vincenzo De Pinto_preview-2

“Caro Faber. Roma Canta De André” è la serata dedicata a Fabrizio De André che andrà in scena giovedì 28 giugno: un evento prodotto da FACE Magazine.it per celebrare l’artista genovese a pochi mesi dal ventesimo anniversario dalla morte. A ripercorrere il repertorio e le canzoni del cantautore sarà il quartetto dei “Faber Quartet” (Marco Pinto, Bruno de Benedetto, Mimmo Condello e Peppe D’Agostino). Sul palco anche Ilenia Volpe con Roberto Fasciani al basso; e Hack, il progetto di Denise Fagiolo (voce) e Cristiana della Vecchia (tastiere).

Venerdì 29 giugno arrivano i Ministri con il loro nuovo album “Fidatevi”, primo prodotto con la nuova etichetta Wodworm. Dopo il successo del concerto all’Atlantico, la band milanese arriva per la prima volta nella sua storia nella cornice del laghetto di Villa Ada. Aprono il concerto gli Spiritual Front.

MINISTRI - Foto di Chiara Mirelli

Colapesce arriva a Villa Ada sabato 30 giugno con “Infedele”, il suo terzo album uscito per 42 Records. Un disco che lo ha confermato come uno dei talenti più cristallini della sua generazione grazie anche al successo del singolo “Totale”. Prima di lui dalla stessa scuderia 42 Records Andrea Laszlo De Simone,  che presenterà il suo ultimo album “Uomo Donna” in cui si fondono Battisti e i Radiohead, Modugno e i Verdena, i Beatles e i Tame Impala.

Colapesce_W3A5735 13.06.44

La settimana si chiude domenica 1 luglio con la leggenda del dj style e del rap Mr. Daddy U-RoyPer gli amanti dei ritmi giamaicani una domenica da cerchiare in rosso sul calendario questa del 1 luglio. La leggenda Mr. Daddy U-Roy, pioniere del dj style e del rap, sale sul palco del laghetto per una grande festa. Per l’occasione l’arte inimitabile del più grande toaster del mondo tornerà lì dove è nata, dietro un sound system: il potentissimo e scintillante impianto del 48 Roots direttamente da Bologna. La crew emiliana sarà accompagnata anche dal talentuoso Ras Mat I.

u-roy-foto-3.jpg

 

 

Nel D’Ada Park, l’area ad accesso gratuito ci sarà Eleonora Betti martedì 26 giugno e Border Lakegiovedì il 28. Venerdì 29 spazio ai Crimen, che presenteranno il debutt discografico “Silent animals” e Sabato 30 giugno arriva Dorso, diciannovenne lucano di stanza a Bologna.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.