Avicii, secondo la polizia “morte non sospetta”

Avicii

Lo scorso 20 aprile Avicii è stato trovato morto nella sua camera d’albergo in Oman. Il dj svedese, vero nome Tim Bergling, è stato trovato dal fratello nella sua camera d’albergo di Muscat, una cittadina al confine con gli Emirati Arabi. Dopo aver effettuato l’autopsia, la polizia ha diramato la notizia che la morte dell’autore di Wake Me Up non è stata sospetta anche se le cause restano ancora ignote.

Durante il Coachella, David Guetta e Kygo hanno reso omaggio al dj svedese. che nel 2016 aveva annunciato il ritiro dalle scene a causa di una pancreatite derivata dal troppo abuso di alcol e da una conseguente calvizie.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.