Negrita, Desert Yacht Club Tour 2018: recensione e scaletta del concerto di Milano

negrita-forum-milano-recensione-foto

“C’è che ormai che ho imparato a sognare, non smetterò”.

Un monito, una verità, un must quello dei Negrita che sabato 14 aprile hanno infiammato il Forum di Assago nell’ultima serata del loro mini tour intitolato – come il loro nuovo album – Desert Yacht Club, passato in precedenza per Bologna e Roma.

Pau, Mac e Drigo, in un impianto meneghino con una buona presenza di pubblico (va detto per completezza, non gremito in ogni ordine di posto), hanno portato su un palco molto minimal, ma che ha consentito loro di poter abbracciare tutta la gente presente nel parterre, il prodotto della loro ultima fatica discografica mischiandola alle hit più famose della band toscana.

L’outfit molto estivo e un frontman addirittura scalzo hanno consentito poi di entrare nel tipico mood del trio aretino.

Siamo Ancora Qua ha il compito di aprire un concerto non da vivere sicuramente come una messa, ma bensì come una festa: poi è la volta di Adios Paranoia che viene seguita da No Problem. Da questo momento in poi il vecchio e il nuovo si alternano senza un secondo di riposo caratterizzandosi per ritmi e arrangiamenti di tutte le latitudini musicali.

Particolarmente emozionante è la sequenza centrale del concerto: da Milano Stanotte, canzone con un sapore particolare vista l’esibizione proprio nel capoluogo lombardo, a Magnolia passando per Rotolando Verso Sud, la recente e struggente Non Torneranno Più e due capisaldi della storia dei Negrita come Ho imparato a Sognare e Magnolia eseguite in versione acustica.

Il finale poi, è un autentico tutto nelle radici: l’album XXX torna protagonista con Sex, che viene preceduta da In Ogni Atomo. E con una lunga volata si arriva sino ad A Modo Mio.

Quello è il momento per una pausa, prima dello sprint conclusivo: Scritto Sulla Pelle lancia il poker di saluto. Bambole e Mama Maè fanno letteralmente esplodere il Forum, mentre Gioia Infinita chiude una rappresentazione di alto livello.

SCALETTA

Siamo ancora qua
Adios paranoia
No problem
Non ci guarderemo indietro mai
Il gioco
Brucerò per te
Voglio stare bene
Radio Conga
Fuori controllo
Il libro in una mano, la bomba nell’altra
Che rumore fa la felicità?
Milano stanotte
Rotolando verso Sud
Non torneranno più
Ho imparato a sognare
Magnolia
Splendido
La tua canzone
In ogni atomo
Sex
Transalcolico
A modo mio

Scritto sulla pelle
Bambole
Mama Maè
Gioia infinita

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.