Umbria Jazz 2018, nuovi nomi nella line up del festival

umbria-jazz-2018-arena-concerti-foto

Gilberto Gil, Caetano Veloso, Margareth Menezes, Stefano Bollani, Melody Gardot, Gregory Porter sono i nuovi nomi aggiunti alla line up – dopo Pat Metheny, Massive Attack, David Byrne e The Chainsmokers – di Umbria Jazz 2018 che si svolgerà tra venerdì 13 luglio e domenica 22 luglio prezzo l’Arena Santa Giuliana e altri luoghi di Perugia.

14 LUGLIO: GILBERTO GIL & MARGARETH MENEZES

Gilberto Gil, protagonista di molte edizioni estive, due volte insieme a Caetano Veloso, torna a Umbria Jazz per celebrare dopo quarant’anni Refavela 40, il disco che incise nel 1977 dopo aver partecipato al festival di musica africana di Lagos, Nigeria. Un disco dedicato alle favelas, musicalmente uno dei dischi più africani dell’artista di Bahia con forti venature funk.
Sul palco con lui anche il figlio Bem, Chiara Civello, Mayra Andrade e Mestrinho. Gil è diventato famoso nel mondo per aver internazionalizzato la cultura Brasiliana che dagli anni 60 assunse i caratteri estetici e programmatici del Tropicalismo. Nominato Artist For Peace dall’Unesco e Ambasciatore della FAO.

La brasiliana Margareth Menezes arriva per la prima volta nella rassegna umbra, tra i suoi estimatori c’è David Byrne (anche lui a Umbria Jazz) che aprì i concerti del tour promozionale di Rei Momo. Con una carriera cominciata nei locali di Bahia e naturalmente nei festeggiamenti del Carnevale, ha collaborato con altre star della musica brasiliana come Tribalistas, Caetano Veloso, Maria Bethania, Gilberto Gil, Carlinhos Brown. 

Prezzi biglietti:
Platea 50 €
Gradinata 23 €

15 LUGLIO: CAETANO VELOSO & STEFANO BOLLANI

Caetano Veloso torna a Umbria Jazz a 25 anni dalla prima volta – sarà in concerto anche a Roma – e porta sul palco i suoi tre figli Moreno, Zeca e Tom nel tour di Ofertorio: il pubblico avrà così l’occasione unica di entrare in una dimensione più intima della musica della famiglia Veloso. Artista di culto come pochi altri, Caetano Veloso è una delle figure centrali della musica popolare del Novecento, non solo brasiliana. Un artista che ha saputo raccontare e interpretare le trasformazioni, ha creato un universo musicale variegato in cui confluiscono musica, arte e cinema.

Stefano Bollani torna alle sue passioni carioca portando in tour il materiale del suo ultimo disco Que Bom, dedicato alla musica brasiliana. Bollani si avvale della presenza di Jorge Helder al contrabbasso, Jurim Moreira alla batteria e due percussionisti, Armando Marçal e Thiago da Serrinha. Tutti artisti brasiliani molto amati dal pianista milanese e di fama internazionale. Il disco, che è stato interamente registrato a Rio e uscirà in maggio, è composto da brani inediti ed originali.

Prezzi biglietti:
Platea 50 €
Gradinata 23 €

22 LUGLIO: MELODY GARDOT & GREGORY PORTER

Melody Gardot, voce suadente, calda ed emozionante, arriva per la quarta volta a Umbria Jazz con il suo mix di jazz, blues, r&b e musica latini. Per lei la musica inizia come terapia di guarigione da un incidente e poi diventa la passione della vita e quindi un lavoro. Pubblica 5 dischi, alcuni singoli ed Ep e live.

Gregory Porter presenta dal vivo il suo omaggio a Nat King Cole, oggetto del suo più recente  disco (il quinto di studio) uscito qualche mese fa per Blue Note. Il crooner è stato uno dei primi ispiratori di Porter nonché una specie di figura paterna. Il concerto perugino si avvale di un’orchestra arrangiata e diretta da Vince Mendoza, vincitore di 5 Grammy Awards. L’orchestra che dirigerà Mendoza è un nucleo di giovani musicisti che ha dato vita alla Umbria Jazz Orchestra, più altri fiati e una sezione d’archi: nel complesso una sessantina di musicisti sul palco.

Prezzi biglietti:
Platea 50 €
Gradinata 23 €

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.