X Factor 11, il secondo live: eliminata Virginia Perbellini, ospite Sam Smith

sam-smith-x-factor-italia-live-foto

Sam Smith – Foto di X Factor Italia

Già dall’antipasto del primo live, con i continui battibecchi fra i quattro giudici, si poteva intuire ancora prima che iniziasse la gara quale sarebbe stato il copione della seconda serata di live show: più una guerra fra i capi-squadra che non una vera e propria sfida di talento fra gli undici cantanti rimasti in gara dopo giovedì scorso. Cosa che puntualmente si è ripetuta, al punto da sembrare che il nocciolo della discussione al termine di ogni performance non fosse l’esibizione stessa ma il criterio di assegnazione di ciascun giudici ai componenti della propria squadra.

Un teatrino visto e rivisto anche nelle precedenti edizioni, con il pubblico in studio e sui social che si è gettato a capofitto nella “bagarre” a suon di commenti, applausi e fischi.
E la gara? A spiccare i soliti noti: da Samuel Storm (per lui la ballad Unsteady degli X Ambassador), grande voce che fa passare in secondo piano la sua particolare storia, ad Andrea Radice con la sua rilettura di Make it rain di Ed Sheeran. Facendo piovere applausi. Notevole anche Lorenzo Licitra, che si sdoppia nelle parti di Zucchero e Pavarotti centrando il bersaglio con Miserere.

camille-cabaltera-x-factor-foto

Camille Cabaltera – Foto di X Factor Italia

Fra i top della serata, immancabili le due carte migliori nel mazzo di Manuel Agnelli: non sbagliano un colpo i Måneskin, che come settimana scorsa incendiano l’X Factor Arena questa volte sulle note di Beggin. La sfrontatezza e la presenza scenica non mancano al leader, che maschera perfettamente una tecnica a volte scricchiolante, con il resto della band a fare perfettamente il loro dovere, creando così l’amalgama esplosiva marchio di fabbrica della band. Molto interessante anche rilettura in chiave punk di Fiori d’arancio di Carmen Consoli: la già energetica canzone della Cantantessa, subisce il trattamento Ros. Dinamite pura, che però non salva dal ballottaggio finale il gruppo della frontwoman dai capelli rosa.

ros-carmen-consoli-x-factor-italia-foto.jpg

Ros – Foto di X Factor Italia

A sfidarli per guadagnarsi la permanenza nel loft, una Virginia Perbellini che è sembrata annaspare alle prese con Florence and The Machine (Dog Days Are Over): alla fine sarà proprio la concorrente di Levante a dover abbandonare la competizione, secondo il volere del pubblico dopo il tilt decretato dai giudici. Che hanno così iniziato il loro gioco di strategie e alleanze che sarà sicuramente il leit motiv da qui fino alla finale.

virginia-perbellini-x-factor-italia-foto.jpg

Virginia Perbellini – Foto di X Factor Italia

Ci piacerebbe però, lo confessiamo,  vedere nelle assegnazioni un po’ più di coraggio e di variazione sui soliti temi: e se la rilettura di Quelli che benpensano fatta da Enrico Niggiotti è sembrata un seppur piccolo segnale in tal senso, l’ennesima performance depechemodeana di Sem & Stenn (questa volta è toccato a The Dope Show di Marylin Manson), così come l’ennesimo viaggio di Rita Bellanza nel cantautorato italiano (La verità di Brunori Sas)  e l’esibizione di Camille Cabaltera sulle note di Chandelier di Sia (sembrato a tratti un esercizio di stile della pur bravissima neo-diciottenne), hanno rappresentato il segnale di un certo conservatorismo.

sem-e-stenn-x-factor-italia-foto

Sem & Stenn – Foto di X Factor Italia

Sam Smith, premio Oscar nel 2015 per Migliore Colonna Sonora con Writing’s On The Wall di Spectre, è ospite della seconda serata di X Factor 11 insieme a Dua Lipa. Il cantante inglese ha pubblicato oggi The Thrill Of It All, anticipato dall’intenso video di Too Good At Goodbyes, e lo presenterà in esclusiva a maggio a Milano e Verona.

L’idea che ci viene da questa seconda puntata è che il centro della scena non sia più occupato dalla musica e da ragazzi a caccia di un sogno, ma dallo scontro fra giudici. Non resta che attendere giovedì prossimo per capire se le nostre sensazione possano corrispondere o meno a verità.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.