Lo svezzamento di Germanò dal vivo al Wishlist Club di Roma

Germanò_ph_savelli_2_preview

Germanò ha ufficialmente iniziato il tour di Per Cercare Il Ritmo dal Wishlist Club di Roma.

L’artista romano ha pubblicato l’album d’esordio il 29 settembre per Bomba Dischi/Universal con ottimo riscontro da parte di pubblico e stampa.
Il disco, composto da 9 tracce, è una miscela di ballad pop, noise, ricordi adolescenziali e luoghi mistici cari al cantautore romano.

Ospite dell’apertura della stagione 2017/2018 della serata Italian Stail che propone solo i migliori artisti italiani del momento, il cantautore romano continuerà il tour a novembre e dicembre.
Dopo l’apertura del duo dei Réplicant, Germanò è accompagnato sul palco dai Panoramica Beat, band con artisti dell’underground romano formata da Gianmario Bachetti (basso), Matteo Patrone (tastiera) e Alberto Paone (batteria), quest’ultimo già sui palchi con Calcutta.

L’apertura con l’apridisco Per Cercare Il Ritmo lascia dolcemente ondeggiare la sala piena del locale romano arrivato in gran massa incuriosito della new roman essence Germanò. I 9 brani della prova d’esordio compongono la scaletta, senza alcuna sorpresa in aggiunta.

LEGGI LA RECENSIONE DI PER CERCARE IL RITMO DI GERMANÒ

 

Germanò_PerCercareilRitmo_coverl_preview


Batteria, chitarra basso e tastiere si stringono la mano alla perfezione, il risultato è un prodotto sonoro di qualità, un groove totalizzante tra il funky anni ’80 e la chill music, con qualche intervento indie rock di chitarra.

La prova vocale di Germanò  rispecchia le aspettative e conia l’album, come frontman Alex deve imparare a prendere la scena, lui che da bassista dei The Jacqueries non ha mai dovuto farlo.

Proprio della sua vecchia band è chiamato per eseguire la hit San Cosimato il chitarrista Andrea Catenaro, accompagnatore vocale sul brano dedicato alla piazza trasteverina e poi riproposto come bis con il nome di San Calisto, altra piazza e luogo di ritrovo del tredicesimo rione romano.

Germanò impacchetta il disco e deve imparare a farlo anche con il pubblico, coinvolgendolo e narrando loro la storia di ogni canzone del suo disco d’esordio.
Lui artista lo è già, imparerà col tempo a cercare il suo ritmo e a diventare frontman di se stesso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.