Sigur Rós a Milano, la band tra fuoco e ghiaccio

 

andrea-spinelli-sigur-ros-foto-1.jpg

Sigur Ros – Live Paint di Andrea Spinelli


I Sigur Rós si sono esibiti ieri 17 ottobre nella cornice del Mediolanum Forum di Assago, alle porte di Milano.

Il palazzetto è un luogo inusuale per la band post-rock islandese, più adatta a spazi teatrali o naturistici. Nel 2016 all’I-Days, Jonsi e compagni si erano trovati a perfetto agio, nello sconfinato verde del Parco di Monza.

Il Forum mantiene la sua forma di palazzetto negando agli spettatori i posti a sedere sul parterre, è pur sempre un concerto rock anche se sviluppato in due atti come una piece teatrale. Sicuramente avranno goduto meglio dello show i paganti seduti sui due anelli che abbracciano il palco dell’arena milanese.

 

LE MIGLIORI COLONNE SONORE DEI SIGUR ROS

 

Oltre due ore di gioia, pianti, emozioni e frustrazioni, i sentimenti contrastanti e gli stati d’animo che solo la band di Reykjavik sa regalare allo spettatore.
Tutti piangono, tutti ridono, gioiscono e si incupiscono, come fossero donne incinte.

I Sigur Rós presentano qualche brano nuovo, tra cui l’apripista Á, per poi decollare e sorvolare i ghiacciai perenni con Glósóli e il palco diventa un incrocio di luci al neon e colori fluorescenti. La band ci mette tutta l’anima, la voce di Jonsi sembra quasi il richiamo delle balene mentre Orri e Gregg dirigono l’orchestra.

Dopo una breve pausa in cui il pubblico coglie l’occasione per rifocillarsi e asciugarsi le lacrime, il trio islandese torna con la seconda parte del set milanese dell’Autumn European Tour. Il lato B del concerto è dedicato ai classici come SæglópurVakaNý Batterí e la chiusura è inaspettata con Kveikur prima (traccia omonima dell’album di studio del 2013) e Popplagið poi, un progressivo abbraccio rock il cui eco ancora sta vagando nei corridoi del palazzetto che ospita le partite casalinghe di basket dell’Emporio Armani Milano.

Il concerto dei Sigur Rós è un Interstellar di visioni oniriche, passeggiate in mondi sommersi, grida soffocate durante il climbing. Riuscire ad arrivare sulla vetta della montagna più alta è la soddisfazione più grande, così la band islandese cammina sul tetto del mondo e guarda tutti dall’alto in basso ma tendendo la mano a tutti gli spettatori.

Con l’occasione abbiamo collezionato le vostre foto della serata che trovate di seguito insieme alla scaletta del concerto dei Sigur Rós del 17 ottobre al Mediolanum Forum di Milano.

 

Per gentile concessione di Beppe Bestia e collage di Fabio Savoia.

Per gentile concessione di Roberto Pezzoni

Per gentile concessione di Sebastien Levy

sigur-ros-1-barbara-donarini-foto.jpg

Sigur Ros @ Milano – Foto di Barbara Donarini

sigur-ros-1-giulia-tagliafierro-foto.jpg

Sigur Ros @ Milano – Foto di Giulia Tagliafierro

sigur-ros-1-felice-caputo-foto.jpg

Sigur Ros @ Milano – Foto di Felice Caputo

sigur-ros-1-davide-pavanello-foto

Sigur Ros @ Milano – Foto di Davide Pavanello

sigur-ros-1-mattia-tanzmann-foto

Sigur Ros @ Milano – Foto di Mattia Tanzmann

Per gentile concessione di Stefano Oflorenz

sigur-ros-1-isaac-musso-foto.jpg

Per gentile concessione di Isaac Musso

LEGGI LA SCALETTA DEL CONCERTO DEI SIGUR ROS

 

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.