The National, esce il 28 aprile il nuovo album “First Two Pages of Frankenstein”

The National - Foto di Josh Goleman
The National – Foto di Josh Goleman

The National annunciano il nono album “First Two Pages of Frankenstein” in uscita il 28 aprile, anticipato da “Tropic Morning Views”. Composto da 11 canzoni e prodotto dalla band presso i Long Pond Studios di New York, il disco vede al suo interno i feat. di Taylor Swift, Phoebe Bridgers e Sufjan Stevens. Il pre-order dell’album è disponibile qui e su americanmary.com.

“First Two Pages of Frankenstein” è il seguito dell’acclamato “I Am Easy To Find” del 2019, dopo che il cantante Matt Berninger attraversava “una fase molto buia in cui non riuscivo a trovare testi o melodie e quel periodo è durato più di un anno. Anche se siamo sempre stati ansiosi e abbiamo litigato spesso durante la lavorazione di un disco, questa è stata la prima volta in cui ci è sembrato che le cose fossero davvero arrivate alla fine”. Invece i The National “sono riusciti a tornare insieme e ad affrontare tutto da un’angolazione diversa, e grazie a questo siamo arrivati a quella che sembra una nuova era per la band”, afferma il chitarrista/pianista Bryce Dessner.

Il Primo Singolo “Tropic Morning Views”

Il gruppo statunitense ha pubblicato il primo singolo estratto dall’album, “Tropic Morning Views”. In parte registrato dal vivo ad Amburgo, il brano si avvale del contributo della London Contemporary Orchestra. “Quando Matt è arrivato con quella canzone, nel pieno della sua depressione, ci è sembrato un punto di svolta” racconta Aaron Dessner. “È quasi dylaniana nei testi ed è molto divertente da suonare; improvvisamente tutto è sembrato rivivere”.

Scritta insieme a Carin Besser, moglie di Berninger, “Tropic Morning News” prende il titolo da una frase inventata dalla stessa Carin per descrivere la pratica purtroppo abituale del doomscrolling. “L’idea di riferirsi alla cupa drammaticità dei notiziari in modo così leggero ha sbloccato qualcosa in me” dice Berninger. “È diventata una canzone che parla della difficoltà di esprimersi e del tentativo di entrare in contatto con qualcuno quando il rumore del mondo affossa ogni possibilità di conversazione”.

Il Nuovo Album dei The National

“First Two Pages of Frankenstein” incanala la rinnovata chimica del gruppo in una linea creativa che bilancia l’elegante musicalità con gli impulsi più idiosincratici dei The National. Prima di essere registrati, “Grease in Your Hair” e “Ice Machines” sono stati suonati nel tour del 2022 consentendo alla band di affinarli in tempo reale (un’altra canzone, “Weird Goodbyes” con Justin Vernon dei Bon Iver, è stata pubblicata lo scorso agosto come brano a sé stante). “Per me la forza di questo disco sta nell’intenzionalità e nella struttura della musica che si incontrano con una forte magia accidentale”, dice Aaron Dessner. 

Copertina “First Two Pages of Frankenstein” dei The National

The National copertina album "FIRST TWO PAGES OF FRANKENSTEIN"

Tracklist “First Two Pages of Frankenstein”

  1. Once Upon a Poolside (feat. Sufjan Stevens) 
  2. Eucalyptus 
  3. New Order T-Shirt 
  4. This Isn’t Helping (feat. Phoebe Bridgers) 
  5. Tropic Morning News
  6. Alien 
  7. The Alcott (feat. Taylor Swift) 
  8. Grease In Your Hair 
  9. Ice Machines 
  10. Your Mind Is Not Your Friend (feat. Phoebe Bridgers)
  11. Send For Me 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.