Campi, l’album d’esordio è “Un Ballo Di Altalene”

Andrea Campi

“Un Ballo Di Altalene” è l’album d’esordio di Andrea Campi, cantautore bolognese classe ’97, in arte Campi. Anticipato dal singolo “Bologna Sospesa”, l’artista debutta con 10 tracce in cui descrive un sentimento comune nella sua generazione, quello della sospensione.

La sensazione di sentirsi in bilico tra slanci di speranza e di bellezza e momenti in cui l’incertezza, le paure e l’ansia sembrano dominarci. “Un Ballo Di Altalene” è una danza sospesa in cui continuiamo a lottare per cercare di spezzare i fili di quelle metaforiche altalene per spiccare finalmente il volo. Tema caldo che ricorre in tutti i brani è la leggerezza, la condivisione e lo stringersi davanti alle difficoltà facendo collettività.

Leggi anche: Placebo in Italia per cinque concerti a luglio 2023 – Info Biglietti

Campi: “Nessuno Si Salva Da Solo”

“Credo che il riscatto non possa più essere soltanto individuale, perché “nessuno si salva da solo”. In un mondo così complesso forse la leggerezza è l’unica possibile via di fuga, o almeno un modo per prendere le cose al meglio e gestire ciò che accade intorno a noi. È sicuramente la mia maniera di vivere la musica.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.