Federico Baroni, “Fino A Tardi” è il primo video musicale girato con gli smart glasses

È “Fino A Tardi” di Federico Baroni il primo video musicale al mondo girato interamente con gli smart glasses. Girato dall’artista tra New York e Miami Il video dimostra così come la tecnologia può stimolare la creatività e dare agli artisti la possibilità di creare qualcosa di unico e inaspettato. Scritta da Baroni e Adel Al Kassem e composta dallo stesso artista con Riccardo Scirè anche alla produzione artistica.

Leggi anche: Blanco: il video in bianco e nero di “Nostalgia” girato a New York

Nel videoclip, composto da immagini che offrono un punto di vista soggettivo – dato anche dallo stesso utilizzo degli smart glasses – Federico racconta il viaggio negli Stati Uniti in compagnia degli amici di una vita, alla ricerca di alcune delle più classiche esperienze che si possono vivere in America: una serata al luna park, una partita di baseball allo Yankee Stadium, un volo in elicottero sui grattacieli di Manhattan o l’alba sulla spiaggia di Miami.

“Fino a tardi” rappresenta un nuovo tassello in quello che sarà il nuovo progetto discografico dell’artista. Si tratta di un inno pop che invita a tornare, dopo un periodo difficile come quello degli ultimi due anni, ad uscire, viaggiare e vivere nuove esperienze. Divertirsi fino a tardi, in un clima di festa e spensieratezza con gli amici di sempre, è la chiave per tornare a sorridere e godersi la vita nei suoi momenti di leggerezza.

Il Sogno di Federico Baroni

“Andare in America è sempre stato un sogno che avevo fin da piccolo e così ho deciso di girare il videoclip di “Fino a tardi” durante questo viaggio, per condividere quelli che sono stati giorni sicuramente unici e indimenticabili. Ho deciso di immortalare tutto utilizzando gli smart glasse perché volevo letteralmente documentare con i miei occhi questa esperienza indimenticabile, condividerla con tutti e rendere questo pezzo speciale. “Fino a tardi” è un brano che ha un significato importante per me: è un invito a tornare a scoprire il mondo e sorprendersi delle grandi e piccole cose della vita, quindi ho voluto rappresentare anche col video questo messaggio.

“Fino a tardi” non è solo una canzone, ma un vero e proprio stato d’animo, uno slogan che rispecchia la mia voglia di godermi ogni singolo momento al massimo. Il lockdown di questi ultimi due anni mi ha fatto capire quanto fosse fondamentale per me viaggiare e vivere esperienze al di fuori del quotidiano per crescere come persona e come artista “Fino a tardi” è quindi un inno alla libertà e alla spensieratezza che ci sono mancate in questo periodo. Il brano è uscito il 21 giugno, il giorno del solstizio d’estate, che oltre ad essere il giorno più lungo dell’anno, è anche il momento in cui i raggi del sole raggiungono la Terra con la minore inclinazione, quindi con maggior potenza. E io ho voluto concentrare tutta l’energia di questa giornata anche all’interno di questo brano, per restare ad ascoltarlo e a ballarlo “Fino a tardi””

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.