Vergo, da X Factor a ‘Ti Voglio’: “Diamo Importanza A Noi Stessi”

Nato a Palermo nel 1991, Giuseppe Piscitello in arte Vergo è tornato dopo l’esperienza a X Factor con la cover di “Ti Voglio” di Ornella Vanoni, una esclusiva Amazon Original insieme a Hu e cmqmartina per celebrare il Pride Month.

Dalla Sicilia a Milano, prima al lavoro come portinaio e poi come producer e musicista a tempo pieno. Vergo ha stupito Mika e gli altri giudici di X Factor con la sua “Bomba”, canzone in cui ha raccontato il suo coming out. Nel video di “Ti Voglio” Vergo insieme a Hu e cmqmartina raccontano quattro storie d’amore ricreando la tempesta emotiva che stanno attraversando, la tensione del primo tocco, l’elettricità dei primi baci.

Ecco l’intervista a Vergo!

Hu, Vergo, cmqmartina nella cover di "Ti Voglio" di Ornella Vanoni per Amazon Original

L’11 ottobre è il Coming Out Day. Cosa ti sentiresti di dire a un’adolescente che sta crescendo e deve dichiararsi?
Io ho provato una sensazione di liberazione, ho dato un valore molto importante alla mia vita e a me stesso. Mi viene da dire che a volte ci si lascia sovrastare dagli altri però è importante capire cosa si vuole essere e chi si vuole amare, è fondamentale. Il mio consiglio è quello di dare importanza a se stessi.

Arrivi dalla Sicilia ma in generale tutta l’Italia (e non solo il Sud) è ancora retrograda per quanto riguarda le discriminazioni sessuali…
Giù c’è una tendenza a vivere nel silenzio. Ma mi sono accorto anche nel resto d’Italia ci sono molti freni, anche al Nord. Ho conosciuto molte persone che vivono in situazione di forzatura. Ho fatto coming out a 25 anni, dopo che scoprii l’amore, è stato quello che mi ha spronato: prima ero spento, chiuso, molto più introverso e ho cercato di capire questo risvolto in “Bomba”. L’amore ha dato il suo enorme contributo e la musica è stata la mano che mi ha condotto verso una nuova percezione.

Ti sei trasferito a Milano e hai lavorato come portinaio, puoi dirmi di più?
Trovai questo lavoro a Palermo mentre gestivo un B&B, mi arrivò la proposta che accettai un annetto dopo. Avevo il sogno di vivere a Milano, approfittai per trasferirmi e andare a lavorare in questo stabile in zona Lambrate. Non ero la classica figura del portinaio anziano ma anzi ero quasi un ragazzino. Poi con X Factor ho deciso di non proseguire più e dedicarmi solo alla musica.

Cosa ricordi dell’esperienza di X Factor?
Sono molto contento, sono cresciuto e ho conosciuto tante persone. Ho avuto a che fare con Mika, con Taketo e tanti artisti. Ho avuto complimenti da Laura Pausini. La cover de “La Cura” l’avevo già realizzata nel 2018 e poi a X Factor l’ho portata sul palco con una crew di ballerini. Una delle esperienze più belle e difficili: Mika mi chiese espressamente di cantare il brano senza autotune e fu una grande sfida per me, affrontata con grande entusiasmo.

Vergo al Milano Pride 2021

Nel 2021 ti sei esibito al Milano Pride, che esperienza è stata?
E’ stato un momento molto costruttivo, ho conosciuto tanta gente da lì. Mi ha dato modo poi di affrontare una realtà fuori dal Pride, quella di alcuni giornali… che estrapolano quello che vogliono per far sembrare la comunità LGBTQ quella che non è. Quando vidi l’articolo con la mia faccia ho capito che usavano me per attaccare tutta la comunità, ero diventato l’immagine di un bersaglio.

Sei finito sulla copertina di Libero con il sottotitolo “Con Zan uno così può finire in cattedra”
E’ davvero insensata come cosa: io avevo un outfit scelto per il Milano Pride e vi assicuro che non è comodo per andare in cattedra. Ho trovato tutto molto grottesco…

Al Roma Pride la main artist è stata Elodie, al Milano Pride il 2 luglio invece c’è Baby K. Chi vedresti bene su quel palco? Ci sarai?
Ho visto la lineup, non mi dispiace, c’è anche BigMama, adoro Baby K, vorrei fare un brano insieme a lei un giorno. Il 2 luglio non sarò a Milano ma da un’altra parte, non posso dire nulla…Sarà un Pride Month molto mediterraneo.

Hai pubblicato la cover di “Ti Voglio” di Ornella Vanoni, una esclusiva Amazon Original per il Pride Month, insieme a Hu e cmqmartina. Come vi siete conosciuti?
Non conoscevo Hu, è stata una bella collaborazione. Con cmqmartina ci conosciamo molto bene, abbiamo fatto l’esperienza di X Factor insieme.

Vi siete divertiti?
La canzone sta molto bene con il mio mood musicale, sono molto romantico. Ha una carica emotiva e romantica elevata.

Questa estate produrrai nuova musica? Andrai in tour?
Stiamo organizzando un po’ di date, questa estate pubblicherò un nuovo singolo. Non vedo l’ora di farlo ascoltare!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.