Diodato ospite sul palco di Eurovision 2022

Diodato il 10 amggio sul palco di Eurovision 2022 a Torino
Diodato

Avrebbe dovuto esibirsi all’Eurovision Song Contest nel 2020 a Rotterdam in rappresentanza dell’Italia e invece ha cantato la sua “Fai Rumore” dall’Arena di Verona deserta. Ora Diodato ha la sua occasione di far sentire la sua voce alla competizione musicale europea che sarà ospitata al Pala Alpitour di Torino dal 10 al 14 maggio.

Leggi anche: Diodato riaccende l’Arena di Verona con “Fai Rumore” per Europe Shine A Light

Diodato sarà ospite nella serata d’apertura di Eurovision, martedì 10 maggio, a Torino. La sua performance è stata trasformata nel 2020 in un evento non competitivo a seguito della cancellazione del Song Contest dall’Ebu dovuto alla pandemia e al lockdown. Il cantautore pugliese si è ritrovato così a cantare in un’Arena di Verona vuota ma ricca di luci.

Eurovision 2022

L’edizione 2022 di Eurovision Song Contest si svolgerà dal 10 al 14 maggio a Torino dopo la vittoria dei Maneskin l’anno scorso a Rotterdam, che ha permesso alla band romana di riportare l’evento in Italia a distanza di oltre trent’anni: nel 1991 si svolse a Roma grazie alla vittoria di Toto Cutugno a Zagabria con “Insieme: 1992”.

Quest’anno a rappresentare l’Italia ci saranno Mahmood e Blanco che presenteranno “Brividi”, vincente al festival di Sanremo, e sono i favoriti secondo i bookmaker. Altre due conoscenze dell’Italia saranno all’Eurovision: Achille Lauro in rappresentanza di San marino con “Stripper” e Emma Muscat, ex allieva di Amici, con “I Am What I Am” per Malta.

Il messaggio social di Diodato

Diodato ha scritto sui social un messaggio carico di speranza per cantare una canzone <<che dobbiamo cantare tutti insieme da un po’ di tempo>>:

“Già arrivata la notizia? No?
Beh allora sono molto felice di dirvi che sarò ospite all’Eurovision Song Contest nella serata del 10 maggio.

C’è una canzone che dobbiamo cantare tutti insieme da un po’ di tempo.
È partita dal palco di Sanremo, passata per l’Arena di Verona, per tanti teatri e luoghi bellissimi e ora, finalmente, arriverà anche su quel palco.

Ci vediamo lì.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.