Matteo Mancuso, il giovane fenomeno della chitarra in Italia a maggio

Foto di Paolo Terlizzi
Foto di Paolo Terlizzi

Tra i più talentuosi chitarristi emergenti della scena jazz e rock internazionale, Matteo Mancuso si esibirà dal vivo ad aprile all’estero e a maggio in tre città italiane: Roma, Firenze e Milano. In attesa di pubblicare quest’anno con il suo disco di debutto, il primo live dell’artista è previsto il 29 aprile al Jazzahead, festival internazionale dedicato al jazz a Brema, per poi approdare in Italia.

Chitarristi statunitensi del calibro di Al Di Meola, Steve Vai, Joe Bonamassa, Dweezil Zappa, Tosin Abasi e Stef Burns hannoo riconosciuto in Matteo Mancuso le qualità di virtuoso della chitarra definendolo un giovanissimo ed eccezionale axeman. Tra le sue influenze ci sono pionieri del jazz come Wes Montgomery, Charlie Parker, Django Reinhardt e John Coltrane ma anche chitarristi moderni come Pat Metheny e Joe Satriani.

Le date

– 29 aprile Jazzahead – Brema (Germania)
– 05 maggio Auditorium Parco della Musica (Sala Petrassi) – Roma
– 06 maggio Villa Medicea di Cerreto Guidi (International Jazz Day 2022 | Unesco in Musica) – Firenze
– 07 maggio Blue Note – Milano


Organizza Egea Live.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.