“Scatolette”, la crisi della musica cantata dai Ministri

“La chiami comunicazione ma sembra un assedio” questa è parte del testo di “Scatolette” dei Ministri, quanto mai attuale, che anticipa il nuovo album previsto per maggio, a un anno di distanza dall’EP “Cronaca Nera E Musica Leggera”. Il trio milanese inoltre tornerà in tour nei club dal 31 marzo.

“Scatolette, tra le ballate che abbiamo scritto, è una delle più amare, probabilmente perché parla della crisi di una delle cose che ci sono più care – la musica. Quella musica con cui abbiamo stretto un patto ancora ragazzi, quella musica che pareva un angolo di libertà e indipendenza in un mondo che si preoccupava solo di far cassa, quella musica che sembrava poterci salvare. Scatolette è anche una canzone su tutte le luci che si sono spente: biblioteche e discoteche per la prima volta unite in un lento declino di cui non riusciamo più a vedere l’inizio.”

Ascolta “Scatolette” dei Ministri.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.