Nebraska, nel singolo d’esordio “Siderno” racconta la sua città natale

“Siderno” è il primo singolo di Nebraska, ispirato dal Britpop e del cantautorato italiano. Prodotto da Marta Venturini, il brano è dedicato alla città natale del cantautore classe 2000, Siderno, un paese sul mare in provincia di Reggio Calabria, tra nostalgia e ricordo di un’infanzia spensierata.

“Ho scritto Siderno in collina, osservando il mio paese natale dal balcone di casa mia. Era Maggio del 2020 e mi trovavo finalmente a casa dopo che la prima lunga ondata pandemica mi aveva bloccato a Roma, lontano dal mio “nido”. È stato strano, ho scritto la canzone dal nulla: nemmeno il tempo di pensarla che già era finita, come se l’avessi avuta incubazione per una vita.  Mi piace pensare che questo pezzo non l’abbia scritto io, che qualcuno me l’abbia sussurrato all’orecchio e io l’abbia iniziato a cantare. I “turuturutu” dei ritornelli, ad esempio, li ho presi in prestito dal canto primaverile dei pettirossi di casa mia. Sono contento che il mio percorso artistico parta da questa canzone..”

Ascolta “Siderno” di Nebraska.

Il video, curato da Lorenzo Piermattei, sovrappone riprese in VHS dell’infanzia di Nebraska a scorci attuali della cittadina calabrese dove il cantautore è nato e cresciuto, raccontando la nostalgia e il ricordo di una terra lontana e di un passato spensierato. É uno sguardo dolce e malinconico sulle proprie radici e sulla condizione di fuorisede.

Guarda il video di “Siderno” di Nebraska.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.