Nicolò Fagnani trova il suo “Rifugio” a tinte blues e soul

“Rifugio” è il nuovo singolo scritto e interpretato da Nicolò Fagnani, una ballad pop in movimento su tinte vintage, blues e soul: narra il conflitto interiore dell’essere umano nel momento in cui si trova in una relazione d’amore diventata abitudinaria e tossica.

La relazione cantata da Nicolò viene considerata un vero e proprio rifugio, un luogo accogliente, una casa, che tuttavia si rivela una gabbia in cui si è rinchiusi e dalla quale si ha paura di uscire per l’incertezza di cosa potrebbe offrire il mondo esterno. Scritto in un <<momento difficile>>, l’autore mette a nudo le sue debolezze e insicurezze per una riflessione <<razionale-irrazionale con me stesso, che diventa una presa di coscienza mano a mano che la canzone si sviluppa>>.

Guarda il video di “Rifugio” di Nicolò Fagnani.

Chi è Nicolò Fagnani

Nicolò Fagnani coltiva fin da giovanissimo la passione per la musica. Dopo due anni di danza moderna e hip hop, all’età di 14 anni, decide di prendere lezioni di canto e da lì inizia un percorso di studi legato a vari generi musicali di matrice Black, come Soul, Blues, Jazz e Funk. Presto inizia a scrivere brani originali e nel 2020 pubblica il suo primo singolo “Sto bene lo stesso”. Nel 2021 pubblica altri tre singoli, “Lazy Man”, “Senza una fine” e “Autotune”, che lo portano ad esibirsi dal vivo in diversi live club del veronese con il duo acustico The Lazy Duo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.