Praino: “Il Mio Percorso Emotivo: Aspro e Spigoloso Ma Allettante”

“Mostri, Civette” è l’EP d’esordio del cantautore calabrese Francesco Praino, in arte Praino, un percorso sonoro e narrativo tortuoso ma al contempo comodo e riconoscibile. Un progetto <<aspro e dolce come le caramelle>>, fatto di silenzi lunghissimi in solitaria e di un gran casino in giro, di suoni ruvidi e spigolosi, sempre ricercati e che non si perdono in troppe gentilezze.

L’EP ha superato <<mille filtri e insicurezze>> e da quelle insicurezze ne trae forza. “Mostri, Civette” è stato pensato e suonato in solitaria in una cantina allestita, il tutto è partito <<dai suoni con i quali sono cresciuto, da batterista e ascoltatore, il grunge, il filone alternativo italiano>>.

Ecco l’intervista a Praino!

“Mostri, Civette” è il tuo nuovo EP. Da dove nasce il titolo?
Nasce da un’analisi lucida del percorso che è stato fatto per scriverlo. È narrazione di un percorso, appunto, durato due anni e che mi ha visto attraversare diverse fasi emotive.

Affermi che <<ogni disco nasce in primis nella mente>>. Ma com’era nella tua mente, prima di essere suonato?
Beh aveva già i suoi confini fisici nella mia mente, sapevo cosa volevo e come mi sarebbe piaciuto suonarlo e registrarlo, in cantina e in solitaria.

Sei cresciuto con il grunge e la musica alternativa italiana. Quali sono i tuoi riferimenti?
Alice in Chains, Pear Jam, tutto il filone grunge ma tantissima alternativa italiana, la mia adolescenza l’ho passata nei primi anni duemila che suonavano di Verdena, CSI e Afterhours, così come Marlene Kuntz ma anche tanta musica sconosciuta che a stento è arrivata a tirare fuori un EP.

Qual è il brano dell’EP che sei più contento di consegnare ai fan e perché?
“Vorrei Essere Una Foresta”, perché c’è tutto me stesso dentro.

“Mostri, Civette” è un percorso sonoro e narrativo <<aspro e dolce come caramelle>>. E proprio come le caramelle, tu hai trovato un equilibrio tra i sapori. Ma dal vivo com’è “Mostri, Civette”, più dolce o più aspro?
Aspro e spigoloso, ma allettante.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.