Xenboi, il primo album del nuovo progetto nato grazie all’incontro con Zollo

Xenboi pubblica il primo omonimo album, nuovo progetto musicale del producer beneventano da Dylan Iuliano, già noto con il moniker di The Delay in the Universal Loop con cui, tra il 2012 e il 2020, ha pubblicato quattro album e un EP di musica elettronica sperimentale. La genesi di questo album risale all’incontro con il concittadino Zollo: l’artista ha lavorato a due tracce della sua collana “Spermatozollo”.

Nove canzoni che pescano dall’IDM così come dalla trap, evoluzioni su ritmiche afrobeat, atmosfere da colonna sonora fino al pop. Su queste produzioni musicali pieni di riferimenti musicali scorre la voce distorta e sofferta di Xenboi che gioca a proiettarsi nel futuro con una scrittura ironica, romantica e visionaria che nasce da un’attenta osservazione del presente. Tra gli ospiti, oltre a Zollo, produttore artistico dell’album e compositore di “Chilaquiles”, ci sono Enrico Gabrielli (Calibro 35, The Winstons), che cura l’orchestrazione elettronica in “Cyberfuckers”, e suona legni e glockenspiel in “AR”, e Paolo Mongardi (Fuzz Orchestra, Zeus!), che suona la batteria in “Utopia”, “Void” e “TC”.

Ascolta “Xenboi” di Zenboi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.