Dodicianni, “Dicono Che Tu” è un manifesto di libertà e malinconia

Foto di Ilaria Ieie
Foto di Ilaria Ieie

Andrea Cavallaro in arte Dodicianni è un cantautore, pianista, compositore e artista veneto classe 1989 e pubblica oggi il nuovo singolo “Dicono Che Tu”, un manifesto di libertà per affermare l’importanza di continuare ad essere sempre se stessi.

Scritto in sinergia con Golden Years – anche produttore della canzone – “Dicono Che Tu” è un brano elegante che rivendica con orgoglio il diritto a essere weird fino in fondo ed è nata dopo un lungo viaggio in Francia<<Parla di quanto possa pesare subire il continuo giudizio delle persone, anzi no, parla di come fottersene. È quasi infantile, ma strafottente e cupa>>: un mood in bilico tra la malinconia della fine dell’estate e l’eccitazione di quello che verrà dopo.

In ginocchio su un dancefloor a quadri bianchi e rossi, sulla cover di “Dicono Che Tu” l’artista indossa una giacca di specchi quasi a riflettere errori e giudizi altrui e ci riporta alla mente l’atmosfera di “Saturday Night Fever”. Il brano arriva a pochi mesi dall’EP “Lettere Dalla Lunga Notte” e apre una nuova fase creativa di Dodicianni.

Ascolta “Dicono Che Tu” di Dodicianni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.