Linecheck 2021 annuncia i primi speaker: dal 23 al 25 novembre al Base Milano

Dal 23 al 25 novembre 2021 torna il Linecheck – Music Meeting and Festival – parte della Milano Music Week – appuntamento imperdibile per gli addetti ai lavori e amanti della musica che anche quest’anno avrà luogo in un nuovo formato ibrido integrato: al Base Milano e in diretta streaming sul sito www.linecheck.it. Tre giorni con più di 250 speaker e circa 30 artisti in 60 incontri, panel, workshop dedicati alla filiera musicale nazionale e internazionale con showcase a Milano e in altre 6 città europee.

#Reverse è il tema portante di questa settima edizione, scelto per esplorare gli scenari presenti e futuri dell’economia musicale da nuovi e differenti punti di vista, fuori dagli schemi convenzionali. Si parlerà di Creator’s Rights esplorando l’industria musicale dal punto di vista dei diritti concessi dal creativo sulla sua proprietà intellettuale, di Shared Experience ponendo al centro il pubblico e di Play:Fair – sostenibilità, salute mentale, inclusività e impatto ambientale – ma anche Beyond Boundaries, oltre i confini territoriali e infine spazio anche alle Creative Synergies tra i diversi compartimenti culturali.

<<Per il settore musicale non è solo tempo di ripartire, ma anche di guardare a se stesso in modo differente, cogliendo quei segnali di cambiamento che da sempre sono al centro di Linecheck. Il mercato di riferimento non è più solo quello nazionale e le parole chiave dello sviluppo di nuove attività e nuovi progetti sono cambiati>> parole di Dino Lupelli, General Manager di Music Innovation Hub.

PRIMI SPEAKER CONFERMATI

Tra i primi speaker confermati dei panel, ci sono professionisti del settore come – in ordine alfabetico – César Andión (PR & Talent export per Live Nation, Spagna), Roberto De Luca (Presidente di Live Nation, Italia), Milena Fessmann (Fondatrice di CineSong, Germania), Maxie Gedge (Keychange project manager & Communications coordinator presso la PRS Foundation, Regno Unito), Simone Lippold (Innovation Development dell’Associazione tedesca degli editori e dei librai, Germania), Laura Marchesi (Key account management & Artists services presso Ticketmaster, Italia), Eleanor McGuiness (Agent & Partner di PlayBook Artists, Irlanda), Amira Morstaq Ali (Norwegian Broadcasting Corporation, Norvegia), Filippo Palazzo (CEO di Asian Fake, Italia), Alessandro Pavanello (Kanjian Music, Cina), Marina Ponti (Global director di Nazioni Unite SDG Action Campaign, Germania), Stefan Reichmann (Fondatore di Haldern Pop, Germania, e di Kaltern Pop, Italia), Ferdinando Salzano (Fondatore di Friends&Partners, Italia), Mar Sellars (Manager e host radio della sua compagnia Mar On Music, Canada / Regno Unito), Shain Shapiro (Co-fondatore & CEO di Sound Diplomacy, Regno Unito), Filippo Sugar (CEO di Sugar Music Group, Italia), Jean Philippe Thiellay (Presidente del Centre national de la musique, Francia), Shauna Watson (Label manager di The Orchard, Regno Unito), Savannah Wellman (Co-fondatrice di Tiny Kingdom Music, Canada), Clemente Zard (Managing Director di Vivo Concerti, Italia).

I CONCERTI

La piattaforma digitale inaugurata nel 2020 sarà parte integrativa del consueto quartier generale fisico del festival. I primi nomi confermati sono La NiñaGiunglaMementoF.U.L.A., Plastica e Melenas. I concerti degli headliner saranno proiettati in tempo reale nel Base Milano e in altre sei città: LondraParigi, Madrid e le tedesche BerlinoAmburgo e Haldern.

PARTNER

 JUMP – European Music Market Accelerator, il progetto sostenuto dall’Unione Europea attraverso il programma Creative Europe per la valorizzazione delle nuove idee di impresa nel settore musicale; il progetto trasversale creativeSHIFT, che mira a far dialogare il comparto musicale con gli altri principali settori delle industrie creative e culturali, così come le reti ETEP – European Talent Exchange Program INES – Innovation Network Of European Showcases. 

Linecheck è anche parte della rete globale Keychange, il più ampio programma al mondo sulla gender equality che si pone come obiettivo la ricostruzione totale dell’industria musicale in termini di parità di genere, a cui la music conference aderisce fino al 2022, con l’obiettivo di una line-up gender balanced.  

STREAMING

Tutti i contenuti che si svolgeranno tra BASE Milano e le altre venue europee saranno trasmessi in streaming a pagamento su linecheck.it, grazie a una piattaforma digitale sviluppata in diversi canali continui ciascuno dei quali disporrà di un player per le dirette streaming, di chat per l’interazione tra delegates e domande agli speaker, nonché di un database contenente tutti i delegati per facilitare il networking. 

BIGLIETTI E ABBONAMENTI

Early Bird tickets – Abbonamento Meeting + Festival
Ticket: 38 €

Abbonamento Meeting + Festival
Ticket: 95 €
E-ticket: 40 €

Daily Ticket Meeting + Festival
Ticket: 35 €
E-ticket: 15 €

Daily Ticket Festival
Ticket: 15 €
E-ticket: 6,50 €

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.