Arte classica e computer grafica nel video di “Monolith” di Mattia Cupelli

Il compositore e produttore Mattia Cupelli pubblica il video di “Monolith”, primo singolo estratto da “Ruins”, nuovo album in uscita il 9 luglio.

“Monolith”, così come l’intero disco, riflette sull’identità umana in correlazione con il tempo, e di come l’uomo vi si interfacci attraverso l’arte, che il tempo lo trascende. Nel video, diretto da Matteo Montagna per Alternative Production, sono protagoniste magnifiche statue riconducibili all’arte classica, in un labirinto che rappresenta il tempo stesso, distorto e infinito. Il tutto combinato a una forte estetica contemporanea data dall’utilizzo della Computer Grafica e avvolto dalla potenza espressiva del sound del compositore, un efficace connubio di neo classica ed elettronica dove culture diverse possono coesistere e andare di pari passo, tra cori, flauti giapponesi e sonorità moderne.

Guarda il video di “Monolith” di Mattia Cupelli.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.