I Coral sono tornati con un doppio concept album psichedelico e fantasy

I Coral, rock band britannica guidata da James Skelly, sono tornati con il nuovissimo disco “Coral Island”. Si tratta del decimo album in studio del gruppo, a tre anni dal precedente “Move Through The Dawn”.

È a tutti gli effetti un concept album incentrato su una città costiera immaginaria. Per la band è una sorta di “White Album” in cui sono stati creati anche dei personaggi immaginari che si raccontano attraverso le canzoni. Skelly afferma che l’ispirazione è stata presa da un documentario su “The River”, storico album di Springsteen del 1980.

“Coral Island” è a tutti gli effetti un doppio album diviso in due parti, “Welcome to Coral Island” e “The Ghost of Coral Island”. Con un pizzico di Small Faces e Kinks, i Coral mostrano la loro parte più oscura ispirati da film come Shining e Suspiria di Luca Guadagnino ma anche dal loro passato psichedelico di “Magic And Medicine” del 2003.

Ascolta “Coral Island” dei The Coral.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.