Coma Cose: “Il Segreto: Non Avere Paura E Rimettersi Sempre In Gioco”

Per la prima volta sul palco di Sanremo 2021, i Coma Cose si sono esibiti con l’inedito “Fiamme Negli Occhi”, scritto dai due membri del gruppo, Fausto Zanardelli e Francesca Mesiano. Una canzone che parla di restare insieme anche di fronte agli ostacoli e che indaga il desiderio di prendersi cura di un progetto di vita comune. Nella serata delle cover saranno affiancati dai Mamakass con “Il Mio Canto Libero” di Battisti.

<<Ci piacerebbe che arrivasse la nostra storia>> un viaggio che è durato 4 -5 anni (dichiara in conferenza Fausto). Riprovarci con la musica e <<rimettersi in gioco>> (4 anni fa erano in un negozio a sbarcare il lunario e oggi all’Ariston), un Sanremo che <<non abbiamo mai cercato>>.
Volevano presentarsi al grande pubblico e quale miglior modo di questo, nell’attesa di “Nostralgia” prossimo disco composto da 6 tracce (<<un libro corto>>) di cui una strumentale.

“Fiamme Negli Occhi” <<racconta la nostra storia appieno>>: i due si sono conosciuti in un negozio di Milano in cui lavoravano e la primissima volta che hanno cantato insieme è stato al karaoke. Il duo racconta che ama dedicarsi a <<grandi camminate, anche 20 chilometri, giriamo tutta Milano>> ma anche a yoga e pilates. Cosa li differenzia dagli altri? <<Non avere paura di niente e rimettersi in gioco>>: Fausto, racconta, era molto disilluso ma con Francesca <<ho ritrovato la magia>>, la sua attitudine punk era il canto del cigno ma sull’arte, ammette, <<andiamo molto d’accordo>>.

La versione di Battisti dei Coma Cose? <<Un cantante che abbiamo già pennellato nel nostro excursus>> (la loro “Anima Lattina” è riferita al brano quasi omonimo del Maestro Lucio).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.