Minaper, paure e resistenze interne nel nuovo singolo “Agosto”

“Agosto” è l’ultimo singolo della cantautrice capitolina Minaper, una ballad dai toni e colori invernali riflessivi emersi grazie alla produzione di Francesco Megha e il mastering di Vincenzo Maria Cristi.

“Questa canzone parla di paura e resistenze interne, la giostra di cui parlo è quella della musica e di tutte le dinamiche che mi mettono a disagio, della tendenza a mettermi in discussione nei diversi aspetti della vita, nelle relazioni con gli atri e soprattutto con me stessa. Alla fine spesso sono solo paure e come dico nella canzone ‘ma poi non casco io e neanche il mondo’ è una sorta di mantra per trovare sollievo, un promemoria per ritrovare la leggerezza necessaria, evadere dall’immobilità delle valutazioni e finalmente agire..”

Un brano nato per caso, nell’arco di un pomeriggio d’agosto in cui il vento preannunciava un temporale estivo, rispecchiando fedelmente l’umore di Martina (Minaper). Il vento prometteva una tempesta emotiva che trasportava l’artista con estrema naturalezza verso la stesura di “Agosto” che ci conduce verso la verità della sua autrice, quella nata tra le macerie dei pensieri.

Ascolta “Agosto” di Minaper.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.