I Bell Orchestre annunciano il nuovo album “House Music”

Il collettivo avant-garde Bell Orchestre annuncia la pubblicazione del nuovo album “House Music” in uscita il 19 marzo, a diedi anni di distanza dal precedente lavoro, anticipato già da “IX: Nature That’s It That’s All” – lo short-film diretto da Kaven Nabatian.

Bell Orchestre pubblicano oggi “V: Movement”, un’ipnotica ed onirica improvvisazione sonora che cattura il potere degli impulsi artistici del collettivo. In “House Music” il collettivo decide così di celebrare la spontaneità e gli eventi accidentali, la collaborazione e la creazione democratica percorrendo i sentieri di Talk Talk, The Orb, Miles Davis ed Ennio Morrino.

Con l’aiuto dell’ingegnere del suono Hans Bernard, la band ha esplorato ogni angolo della tenuta rurale di Sarah Neufeld (violino, voce) nel Vermont che, accompagnata dagli altri componenti della mini-orchestra (Pietro Amato, french horn, keyboards, electronics – Michael Feuerstack, pedal steel guitar, keyboards, vocals – Kaveh Nabatian, trumpet, gongoma, keyboards, vocals – Richard Reed Parry, bass, vocals e Stefan Schneider, drums) hanno suonato ognuno in una stanza diversa per due intere settimane, sperimentando, creando e isolandosi a volte anche per giorni di fila per poi ritrovarsi nelle session di improvvisazione-registrazione.

Guarda il video di “V: Movement” dei Bell Orchestre.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.