Masamasa: “Per Sempre Timido Ma Testardo Come Fernando Alonso”

Federico De Nicola in arte Masamasa è un giovane rapper casertano che ha appena pubblicato il disco d’esordio “Fernando Alonso” per Sei La Mia Vita, collettivo di cui è membro e fondatore insieme a Barracano e il producer simoo.

“Fernando Alonso” è un disco che racconta quelli con i sogni più grandi del posto dove si vive, quelli gentili sempre ma arroganti quando serve, una generazione di piloti pieni di talento ma senza un’auto valida.

Ecco l’intervista a Masamasa!

Ciao Federico! Il tuo album d’esordio si chiama “Fernando Alonso”, tributo al pilota di Formula 1 che ha vinto 2 mondiali con la Renault (ha corso anche con Minardi, Ferrari e McLaren). Qual è la prima immagine di Alonso che ricordi? E perché dedicare proprio a lui il titolo del tuo primo disco?

Ho deciso di dedicarlo a lui perché mi sento simile su tantissime cose: è un personaggio che dà il massimo però è anche testardo e difficile da trattare. Cercavo un nome che racchiudesse tutto il percorso del disco e la sua figura calzava a pennello. La prima immagine che ricordo di lui è del 2005-2006, quando era riuscito a battere Schumacher, il campione dei campioni, per ben due volte.

Hai scritto “Timidezza” quando vivevi da tua nonna a Caserta, senza internet e social. Oggi quanto tempo dedichi ai social? Sei ancora un ragazzo timido?

Lo sarò per sempre, è il mio super potere. Adesso affronto i social più serenamente, specialmente in questi giorni che è uscito il disco.

Cosa vuol dire nascere in una provincia oggi? E come ti senti ad essere un artista emergente che proviene dalla provincia?

Nonostante internet ti colleghi e ti apra tante porte, resterai sempre un ragazzo di provincia. Sarai sempre affascinato da pensieri che per chi vive nelle grandi città sono del tutto normali, ti sentirai fuori contesto spesso, a tratti anche più ignorante. La provincia o il piccolo paese sono ancora lontani dall’offrire le giuste possibilità ai giovani.

Hai dedicato “Skit” a un tuo amico che ha cercato nuovi stimoli e non riconosci più. Che consiglio ti senti di dare a tutti quei ragazzi, magari che vogliono fare musica, ma poi si perdono?

Credo di non essere nella posizione di consigliare a qualcuno. Dico solo che per combattere la noia bisogna essere testardi, e talvolta anche adulti prima del tempo.

Le canzoni di “Fernando Alonso” parlano di tue sensazioni, il disco è a tutti gli effetti una ‘corsa’ nella tua vita e nei tuoi pensieri. Credi che se fossi cresciuto in una grande metropoli come Milano o Roma, sarebbero stati diversi i tuoi testi?

Ovviamente sì. Ogni città dove ho vissuto ha lasciato un segno fortissimo. Sono sempre molto influenzato da ciò che mi circonda.

Francesca Michielin è una grande fan della Formula 1 e in particolare di Fernando Alonso a cui ha dedicato una canzone, “Alonso”, lo sapevi? Vista la comune passione, ti piacerebbe un featuring con lei? Ma più in generale, chi vedresti bene per un duetto?

No, non lo sapevo. L’ho scoperto qualche giorno prima delle release, quando ho annunciato il disco. Certo che mi piacerebbe collaborare con lei. Ho un rapporto difficile con i featuring, collaboro solo con miei amici o con persone con cui condivido qualcosa, quindi non saprei risponderti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.