Martelli, il primo singolo è “Duello”

Federico Martelli in arte Martelli esplora tutti i significati della parola ‘bello’ nel suo primo singolo “Duello”, prodotto da Dario ‘Dariella’ Moroldo degli Amari.

Dalla ‘locura’ (pazzia) concepita nella serie TV Boris fino a un feeling mediorientale, Martelli parla di come è nata “Duello”:

“A un certo punto dello scorso autunno, ho iniziato ad ascoltare su YouTube i video lunghissimi con i suoni della natura. Quando ho avuto l’idea per Duello, erano due giorni che diffondevo per la casa ore e ore di suoni delle paludi. Era fine settembre, c’era una luce bellissima, faceva caldo e si stava bene (grazie Climate Change). Così, preso da questa euforia di suoni di palude e caldo tropicale fuori stagione, mi è venuto questo pezzo tutto di botto, testo e musica: è stato uno dei giorni più belli dell’anno scorso”.

“La canzone parla del fatto che ho sempre percepito la ricerca di contatto fisico dei bulli che ti fanno brutto come molto più sessuale di quello che loro saranno mai disposti ad ammettere. Ovviamente, visto che in uno scontro fisico soccomberei in un nanosecondo per manifesta inferiorità, fin da quando ne ho memoria, mi sono sempre salvato facendo lo scemo. E continuo a farlo”. 

Ascolta “Duello” di Martelli.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.