Sanremo: “Possibile spostamento del Festival”. Amadeus bis nel 2021

Amadeus Sanremo 2021

Il patron di Sanremo Walter Vacchino ha affermato che la prossima edizione del Festival della Canzone Italiana (Sanremo) potrebbe essere spostato in avanti di uno o due mesi rispetto alle date previste di consueto nella prima metà di febbraio:

“Se la data di inizio febbraio non permette di fare un Festival con luci, lustrini e tutto il resto, allora può essere che si pensi di spostarlo in avanti di uno o due mesi”

Questa l’affermazione rilasciata a SanremoNews.it che farebbe presagire che l’edizione 2021 si farà con le dovute precauzioni o comunque potrebbe slittare in avanti di qualche settimana. Sempre all’Ariston? Paolo Bonolis (presentatore della kermesse nel 2005 e nel 2009) alza il polverone riguardo un cambio di venue: “Credo che il Teatro Ariston, storica e meravigliosa sede, abbia esaurito le sue possibilità dal punto di vista tecnologico. Servirebbe uno spazio più ampio”.

Intanto Amadeus in diretta a Domenica In preannuncia – attendiamo comunicazione ufficiale dall’ufficio stampa Rai – che sarà ancora lui il conduttore nel 2021 per l’edizione numero 71.
Riuscirà a bissare (e superare) gli oltre 10 milioni di telespettatori?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.