Coronavirus, Pearl Jam: rinviato il tour americano

I Pearl Jam hanno deciso di rinviare le prime date del tour americano di “Gigaton” per via del Coronavirus che proprio negli USA ha avuto Seattle come primo focolaio.

Sono dunque rinviate in autunno le prime date tra Canada e Stati Uniti, confermata l’uscita del disco per il 27 marzo. I concerti europei sono confermati, tra cui la data italiana del 5 luglio a Imola.

Eddie Vedder e compagni hanno scritto un lungo post sui social che comunica la decisione dello spostamento delle date americane – è stato persino cancellato il SXSW e spostato il Coachella a ottobre – per il contenimento del Coronavirus.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.