Overture: “Con Le Nostre Diverse Influenze Musicali Creiamo Qualcosa Di Nuovo”

Overture

La band di Alessandria Overture ha da poco pubblicato il nuovo singolo “Come Godo Se” che vuole metaforicamente creare rumore ed essere scomodo all’ascoltatore.

Con un suono non così cattivo ma spocchioso al punto giusto, gli Overture hanno risposto alle nostre domande sul nuovo singolo, sound e tour.

1) Venite dal rap e dal crossover, quali sono gli artisti che vi hanno formato artisticamente?

Essendo un gruppo composto da più persone, fortunatamente ognuna con un carattere dominante proprio, abbiamo la fortuna di avere diverse influenze musicali e artistiche che proviamo a unire per creare qualcosa di nuovo e unico. Gli artisti che più ci hanno influenzato sono sicuramente, nel mondo del rap italiano, Salmo per quanto riguardo l’oggi e i Sangue Misto per il passato, mentre in ambito internazionale per quanto riguardo il crossover i Linkin Park e i Rage Against The Machine.

2) “Come Godo Se” è un brano che vuole metaforicamente creare rumore ed essere scomodo per l’ascoltatore, io personalmente lo trovo ‘meravigliosamente fastidioso’.
Come nasce l’idea del testo e soprattuto della musica?

Il brano originariamente nasce in sala prove con un mood prettamente aggressivo, quasi metal. Una volta portato in studio abbiamo voluto renderlo più elegante e spocchioso rimanendo però trascinante e accattivante. Il testo è nato dopo un litigio/rissa in un momento di sfogo e rabbia, sia verso la parte nemica e sia verso noi stessi; proprio per questo motivo abbiamo voluto creare un pezzo scomodo che prova a renderti consapevole di come tante volte non sia solo ciò che ti circonda a non funzionare e avere dei problemi ma anche ciò che è parte di te e ti rende la persona che sei.

3) Gli Overture si sentono oggi più vicini al rap o al rock? E perché?

Sicuramente gli Overture si sentono più al vicini al rap perché non riteniamo che sia un vero e proprio genere definito e infatti lo usiamo come modo per affrontare e toccare generi diversi, rendendolo più moderni e innovativi. Purtroppo per quanto sia stato bello e coinvolgente il vero Rock’n’Roll è passato già da molti anni però il nostro modo di pensare lo vuole utilizzare più come un atteggiamento di vita, osando, vivendo a pieno e soprattutto divertendoci godendo della nostra gioventù.

4) Quando possiamo aspettarci un album e un tour?

Per quanto la voglia di fare e suonare dal vivo sia tantissimi, non abbiamo ancora intenzione di uscire con un album per almeno un anno, non rimanendo certi fermi con le mani in mano ma suonando in giro e facendoci conoscere, non magari con un vero e proprio “overTour” ma con semplice date, sfruttando ciò che viene fuori di volta in volta

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.