Achille Lauro: da San Francesco a David Bowie nella serata cover

Durante la serata delle cover – qui le nostre pagelleAchille Lauro ha duettato con Annalisa sulle note di “Gli Uomini Non Cambiano” di Mia Martini e ha portato sul palco dell’Ariston il suo omaggio Ziggy Stardust, uno degli alter ego di David Bowie.

Così, dopo essersi spogliato dei suoi averi durante la seconda serata come il San Francesco di Giotto, Achille Lauro torna all’Ariston in un look gender fluid firmato da Gucci – un completo di raso verde smeraldo, con dettagli personalizzati e un approfondito lavoro di hairstyling e make-up – interpretando il personaggio del Duca Bianco e afferma:

 “Ziggy Stardust, anima ribelle, simbolo di assoluta libertà artistica, espressiva e sessuale e di una mascolinità non tossica”

Per omaggiare l’esibizione, una tavola di Lauro/Ziggy Stardust è stata realizzata da Riccardo Atzeni, illustratore e animatore 2D attualmente al lavoro su un’opera di Panini Comics che proprio nel 2020 ha lanciato un progetto internazionale sul Duca Bianco.

ACHILLE LAURO/ZIGGY STARDUST - TAVOLA RICCARDO ATZENI
ACHILLE LAURO/ZIGGY STARDUST – TAVOLA RICCARDO ATZENI

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.