Slipknot, Corey Taylor: “Ecco perchè il nuovo album si chiama We Are Not Your Kind”

Corey Taylor degli Slipknot parla dell'origine di "We Are Not Your Kind"

Corey Taylor, frontman degli Slipknot, ha spiegato cosa c’è dietro il nuovo album “We Are Not Your Kind” in uscita venerdì 9 agosto, a cinque anni dal precedente “.5: The Grey Chapter” del 2014.

SLIPKNOT: UNICA DATA A MILANO NEL 2020

L’artista americano ha rivelato al programma radiofonico Full Metal Jackie, l’origine del nome del disco:

“Non importa chi sei, da dove vieni, che aspetto hai, di che colore è la tua pelle, chi ami, in cosa credi: siamo una famiglia per l’amore che abbiamo verso la musica e “We Are Not Your Kind” rappresenta quel raduno di persone che volta le spalle al resto del mondo e dice: “Non lasceremo che il tuo odio, ci permei. Non siamo il tuo tipo. Non sarai mai nostro.”

La citazione è stata scelta successivamente come titolo dell’album ed è stata inizialmente impostata per essere la linea guida del primo singolo “All Out Life” – seguito poi dagli altri due estratti “Unsainted” e “Solway Firth”.

Slipknot al Bologna Sonic Park: la recensione di End of a Century

Shawn “Clown” Crahan, percussionista della band, ha poi aggiunto:

“Una volta che Corey ha finito i testi e abbiamo sentito quella frase in “All Out Life” avevamo capito fosse la migliore rappresentazione di tutto ciò di cui avevamo bisogno. Il nuovo disco è composto da 15 canzoni.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.