Lizzo, la rivalsa delle ‘big girls’ a Milano

Lizzo a Milano - Foto di Riccardo Trudi Diotallevi
Lizzo a Milano – Foto di Riccardo Trudi Diotallevi

“Big Girls You Are Beautiful”

C’era grande attesa per la prima italiana di Melissa Viviane Jefferson che dopo aver debuttato sui palchi di grandi festival come Coachella e Glastonbury, ha presentato anche in Italia i brani del suo nuovo disco “Cuz I Love You”. E allora eccola salire sul palco del Circolo Magnolia di Milano dopo che la sua dj, Sophie, ha scaldato a dovere i fan.

Il nome Lizzo si staglia a lettere cubitali con colori dal rosa al viola sulla consolle per accogliere l’ingresso della “Big Girl” sul palco proprio con la title track del nuovo album. Raggiunta poi dalle quattro fedelissime ‘bitches’, l’atmosfera si trasforma subito nel Bronx tra gesta tipiche delle afroamericane e bootyshake – anche a testa in giù. I riferimenti ad Aretha Franklyn – intona “Respect” – e a Whitney Houston“I Will Always Love You” diventa “And Bitch Will Always Love You” come dedica ai fan – fanno di Lizzo la nuova, vera, icona della musica soul americana prendendo spunto dalla disco anni ’70 fino ad arrivare al rap modello Nicki Minaj.

Spazio anche a qualche parola in italiano “Quattro formaggi, ciao, buongiorno, buena sorte.. come dite in italiano I Love You?…Ah, Mi Amo” – che rendono la Big Girl divertente e ancora più vicina ai fan. “Better In Color” è una dedica a tutta la comunità LGBT di Milano (fortemente presente al concerto) – “Non fatevi mai dire chi amare”.
Dopo un attimo di respiro, Lizzo risale sul palco con un velo da sposa per compiere l’atto del matrimonio anche con la città di Milano sulle note di “Thruth Hurts” e lentamente lo show si avvia verso la sua naturale conclusione: l’acclamata (e aspettata) “Juice” in cui, come solito, fa la sua apparizione anche Sasha, il flauto della ‘big girl’.

Lizzo a Milano – Foto di Riccardo Trudi Diotallevi

Uno show totalmente anni ’90, tra pajettes ed electro boogie, in cui Whitney Houston, TLC e e girlband rivivono nella caldissima voce di Lizzo, straordinaria interprete di patemi d’amore delle ragazze che a causa del loro peso sono state messe in un angolo dalla società.
Ma nessuno può mettere Lizzo in un angolo.

SCALETTA

  1. Cuz I Love You
  2. Worship
  3. Water Me
  4. Scuse Me
  5. Boys
  6. Phone
  7. Jerome
  8. Soulmate
  9. Better In Color
  10. Tempo
  11. Truth Hurts
  12. Like a Girl
  13. Good as Hell
  14. Juice

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.