Glastonbury, le locandine degli anni ’90

Glastonbury 2019 lineup disegno di Stanley Donwood
Glastonbury 2019 – disegno di Stanley Donwood

Dopo un anno di pausa torna quest’anno il festival di Glastonbury, meta fissa per i patiti della musica del Regno Unito e mondiale: dal 28 al 30 giugno (con due anteprime il 26 e 27 giugno) nella piccola città del Somerset, vicino a Bristol, con The Killers, The Cure, Stormzy e tantissimi altri.

Ideato da Michael Eavis e giunto quasi al cinquantesimo anno di programmazione, il festival di Glastonbury torna dopo la pausa del 2018 con un nuovo stellare cast. Noi vogliamo ricordare i fasti degli anni ’90, il periodo che ha veramente segnato l’ascesa di Glasto come uno degli appuntamenti fissi dell’estate musicale e che ha ospitato i più grandi nomi della musica rock, del Britpop e del grunge.

N.B. nel 1991 e nel 1996 il festival di Glastonbury non si è svolto.

1990

Il festival prende il nome di Glastonbury Festival for Contemporary Performing Arts e prevede artisti come The Cure, Happy Mondays, Sinead O’Connor e World Party.

1992

L’edizione del 1992 vede per la prima volta i profitti del festival divulgati a Greenpeace e Oxfam. Nella lineup Lou Reed, Morrissey, Primal Scream e il live a sorpresa di Tom Jones.

1993

The Black Crowes, Robert Plant, Suede, Lemonheads, Red Hot Chili Peppers, Lenny Kravitz, The Kinks e molti altri nella lineup dell’edizione 1993.

1994

Il 13 giugno il Pyramid Stage venne incendiato mentre durante la tre giorni viene trovata morta una giovane donna in seguito a una overdose di droga. Nella lineup Peter Gabriel, Paul Weller, Bjork, Nick Cave, Rage Against the Machine, Johnny Cash, Blur, The Pretenders e altri.

1995

Nel 1995 si celebra la 25esima edizione di Glasto con Oasis, Massive Attack, The Stone Roses, Jamiroquai, The Cure, Simple Minds, Portishead.

1997

Il sito si espande e arriva a contenere 90.000 spettatori, la lineup include act come The Prodigy, Radiohead, Massive Attack, Ray Davies, Sting, The Smashing Pumpkins, Supergrass, Stereophonics.

1998

La lineup include Blur, Primal Scream, Robbie Williams, Tori Amos, Pulp, Bob Dylan, Roni Size e Chemical Brothers con circa 100,500 spettatori.

1999

Ultima edizione degli anni ’90 con i migliori artisti che hanno rappresentato il decennio come R.E.M., Manic Street Preachers, Skunk Anansie, Pavement, Hole, Underworld, Lenny Kravitz, Ash, Joe Strummer.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.