Maru, la cantautrice siciliana ispirata da Strokes e Phoenix torna con “Giorgia”

Maru è tornata con il nuovo singolo "Giorgia" che anticipa il secondo disco in uscita a novembre per Bravo Dischi

Maria Barucco, in arte Maru, pubblicherà a novembre il suo nuovo lavoro “Zero Glitter” per Bravo Dischi anticipato dal singolo “Giorgia” che potete ascoltare di seguito. Il brano della cantautrice siciliana profuma d’estate, con un loop melodico impossibile da non cantare. Nonostante la giovane età, Maru ha già condiviso il palco con artisti dl calibro di Motta, Canova, Colapesce, Ex-Otago e tanti altri.

“Giorgia” è il primo singolo che anticipa il secondo album, dopo un esordio self-titled: nel brano Maru incontra sé stessa per ricordarsi com’era prima e per invitare gli altri a non nascondersi e a rivelarsi veramente per ciò che si è. Tutto nasce dalla lettura di una favola per bambini scritta da un suo precedente amore, un alone sognante che riporta alla mente i racconti surreali di Italo Calvino mischiandoli con le ispirazioni di Strokes e Phoenix.

Maru cover copertina singolo "Giorgia"

Maru parla così di “Giorgia”:

“Inizialmente immaginavo questo brano in modo molto romantico e lo portavo in giro solo con l’ukulele, strumento che mi ha sempre permesso di comporre in modo semplice e delicato, ma col tempo mi sono lasciata alle spalle quel tipo di composizione”

Grazie all’esperienza e alla complicità di Fabio Grande – già al lavoro con Joe Victor e Colombre – in “Giorgia” (e in “Zero Glitter”), lo strumento hawaiano non è più protagonista assoluto ma dona quel pizzico di completezza sonora in cui sono presenti i sintetizzatori, le tastiere e la batteria suonata da Francesco Aprili.

Ascolta “Giorgia” di Maru.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.