I Negramaro ringraziano i fan: decisive le prossime ore per Emanuele Spedicato – AGGIORNAMENTO

Emanuele Spedicato in coma farmacologico, parla il Dott. Oliva

Il Dottor Alessandro Olivi, professore ordinario di Neurochirurgia all’Università Cattolica e direttore di Neurochirurgia alla Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli, ha spiegato a Leggo (qui l’articolo originale) quali possono essere le cause di ciò che è accaduto ad Emanuele Spedicato, chitarrista dei Negramaro, portato all’Ospedale di Lecce due giorni fa a seguito di un’emorragia cerebrale e attualmente in coma farmacologico:

“Le emorragie cerebrali possono essere dovute a malformazioni arterovenose. O a ipertensione, causa che interessa di solito persone più anziane ma non si può escludere in giovani. Anche l’angiopatia amiloide è da ricondurre ad età più avanzate. Di altre non si riesce a comprendere la causa”.

Intanto su Facebook i Negramaro ringraziano i fan per il sostegno e l’affetto:

“Grazie a tutti per questo caloroso sostegno e questo grande affetto. Siamo certi che il nostro Lele lo stia raccogliendo tutto per tornare più forte. Serviranno ancora i vostri pensieri più positivi per i giorni che verranno. Non sarà un’attesa facile ma gli siamo tutti vicini. Saremo forti e pronti per il suo grande ritorno. #ForzaLele

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.