Il rapper Mac Miller è morto a 26 anni

L'ex fidanzato di Ariana Grande, il rapper Mac Miller, è stato trovato morto venerdì 7 settembre 2018 nella sua abitazione di Los Angeles dopo una overdose di stupefacenti

Secondo il sito TMZ, il rapper americano Mac Miller è stato trovato morto nella sua abitazione di Los Angeles: il decesso è attribuibile a una overdose di stupefacenti. L’artista, fidanzato per lungo tempo con la popstar Ariana Grande, aveva da poco pubblicato l’album “Swimming”.

Al secolo Malcolm James McCormick debutta nel 2011 con l’album “Blue Slide Park”. In una dichiarazione la famiglia ha reso noto che l’artista statunitense è deceduto venerdì 7 settembre. Nei suoi cinque album Miller dedicava molti dei suoi testi alle sue battaglie con la dipendenza da eroina e da altre droghe, collaborando con molti rapper famosi come Kendrick Lamar e Lil Wayne.

“Swimming” è l’album più acclamato dalla critica di mac Miller, contenente i featuring con Thundercat e John Mayer, e ha debuttato alla posizione numero tre delle classifiche di Billboard.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.