Gli Smashing Pumpkins dovevano essere nella colonna sonora di “Shrek” al posto degli Smash Mouth

The SMashing Pumpkins dovevano essere nella colonna sonora del film d'animazione del 2001 "Shrek" con "Untitled" invece che "I'm A Believer" degli Smash Mouth

Billy Corgan, leader degli Smashing Pumpkins – attualmente in giro con lo Shiny and Oh So Bright Tour, col quale si è riunito con i compagni di merenda Jimmy Chamberlin e James Iha – ha recentemente fatto emergere grazie alle domande e risposte delle Instagram Stories, il litigio con la Dreamworks Pictures sulla colonna sonora del film animato “Shrek”, musicato poi dagli Smash Mouth.

Nel 2001 il primo film d’animazione Shrek vedeva ben due brani degli Smash Mouth nella colonna sonora, “All Star” e la più famosa cover dei Monkees “I’m A Believer”, quest’ultima ha avuto un ruolo fondamentale in una delle scene finali del film. Billy Corgan, a detta sua chiamato prima degli altri dalla casa di produzione per musicare il cartone, aveva scelto come brano per la soundtrack del cartone animato “Untitled”, canzone dei suoi Pumpkins del 2000 (ma pubblicato poi nel 2001 come singolo). Michael Austin della Dreamworks avrebbe poi fatto ricadere la scelta definitiva sulla band californiana guidata da Steve Harwell.

 

 

Mentre da una parte c’è Corgan che ripete di essere stato corteggiato insistentemente dalla Dreamworks per la canzone, dall’altra ci sono gli Smash Mouth che su Twitter affermano di esser stati chiamati più volte dal Direttore Generale della Dreamworks per oltre un mese, così come altre band, per esempio gli Eels.

A parte la concentrazione di ego di Billy Corgan, gli Smashing Pumpking continuano il tour di reunion e arriveranno in Italia il 18 ottobre per un’unica data sold out all’Unipol Arena di Bologna, intanto questo è quello che è successo nello show per i 30 anni con ospiti Courtney Love, Ciino Moreno dei Deftones e molti altri.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.