Kamaal Williams, l’artista del ‘New London Jazz’ dal vivo a Roma tra funk e boogie

Kamaal Williams concerto sabato 21 luglio 2018 Parterre Farnesina Social Garden - Roma

Sabato 21 luglio 2018, per la 42esima edizione del Roma Jazz Festival, maggiore evento per il suo genere a Roma e tra i maggiori a livello internazionale, organizzato dall’IMF (International Music Festival Foundation), si è esibito sul palco di Parterre Farnesina Social Garden, nuovo spazio per eventi (musicali e non) adiacente allo stadio Olimpico, uno dei nuovi artisti internazionali più interessanti della scena nu-jazz: Henry Wu, meglio conosciuto come Kamaal Williams.

Kamaal, dj e tastierista londinese, autore di spicco di quello che è già stato ribattezzato il ‘new London jazz’, ha sempre reso difficile classificare il suo genere musicale che viaggia dal Jazz all’hip-hop, dal boogie al funk fino ad arrivare all’afrobeat. Insieme alla sua fedele band, Mcknasty alla batteria e Pete Martin al basso, Kamaal ha reso magico un  sabato estivo di fine luglio, portando i suoi inglesismi musicali nella città eterna.

Nonostante la quantità ridotta di pubblico presente a riempire il Parterre, Kamaal e la sua band hanno preso per mano i presenti guidandoli in un viaggio all’interno di “The Return” – ultimo album di Williams, uscito per l’etichetta Black Focus – per circa un’ora e mezza di show: i virtuosismi del trio hanno non solo rispettato le canzoni già presenti nella breve discografia ma i momenti di improvvisazione hanno cercato di sciogliere il forse troppo contenuto entusiasmo del pubblico presente sotto il cielo romano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.