Colapesce, l’amore ai tempi dell’Isis spiegato nel nuovo video “Maometto a Milano”

colapesce maometto a milano

Lorenzo Urciullo in arte Colapesce ha pubblicato il video del singolo Maometto a Milano, terzo video estratto da Infedele, ultimo e fortunato album dell’artista siciliano: come in un Romeo e Giulietta al tempo dell’Isis ma in versione Brokeback Mountain, al centro di tutto c’è una storia, una storia d’amore nata in un contesto difficile. Il video è oggi visibile su Youtube solo agli iscritti che hanno più di 18 anni d’età.

Anche per questo nuovo mini-film, Colapesce ha scelto di collaborare con Ground’s Oranges, collettivo di videomaker catanesi capitanato dal regista Salvo Nicolosi. Per la trama si sono ispirati ad alcuni fatti di cronaca realmente accaduti per arrivare poi a dare vita a una vicenda che invece è il frutto puro della loro fantasia: un vero e proprio cortometraggio che strizza l’occhio al cinema d’autore (Ang Lee, Inarritu) e che prova ad utilizzare gli stilemi tipici di certa video-propaganda ma ribaltandone completamente il messaggio.

colapesce-maometto-foto

Nel testo l’arabo a Milano è rappresentato proprio Lorenzo che prova a raccontare il modo tutto particolare cui siamo abituati a vivere la spiritualità al giorno d’oggi e la clip prova a fare lo stesso, pur cercando di non essere per niente didascalica. Lo stereotipo ribaltato qui è quello di un contesto prettamente maschile, il contesto più maschile che si possa immaginare al giorno d’oggi, in cui nasce, cresce e si sviluppa una storia d’amore omosessuale. Un piccolo inno alla libertà contro ogni forma di integralismo.

“Siete tutti felici, siete tutti risolti” – impossibile non notare il contrasto tra quelle parole e la forza pura e brutale delle immagini che scorrono sullo schermo. Il video vede un cameo straordinario di Lucia Sardo, vera e propria leggenda del teatro italiano e grande attrice cinematografica (famosa per i ruolo della madre di Peppino Impastato – Luigi Lo Cascio – nel film di Marco Tullio Giordana I Cento Passi).

 

 

 

Dopo il successo di critica ottenuto con l’ultimo album Infedele, Lorenzo è partito per un tour di grande successo con molte date sold out accompagnato da una super band composta da sei elementi e in grado di dare vita a uno show unico, evocativo e trascinante. Dopo avere partecipato al Primo Maggio di Taranto e essere finito sulla copertina di maggi di Billboard Italia, Colapesce e la sua Infedele Orchestra ripartono in tour: le prime due date saranno venerdì 25 maggio al Worm Fest di Lucca e sabato 26 maggio al Mi Ami di Milano.

Queste le prime date:
– 25 maggio Worm Fest – Lucca
– 26 maggio Mi Ami – Milano
– 02 giugno Parco della Fonte – San Gemini (TR)
– 03 giugno Biografilm – Parco del Cavaticcio – Bologna
– 23 giugno Artico Festival – Parco della Zizzola, Bra (CN)
– 06 luglio Farcisentire Festival – Scisciano (NA)
– 08 luglio Ferrara Sotto Le Stelle – Cortile del Castello Estense, Ferrara
– 17 luglio Mojotic Festival – Sestri Levante, Genova
– 21 luglio Mira On Air Festival – Mira, Venezia
– 28 luglio Siren Fest – Vasto (CH)
– 21 agosto Castello Maniace – Piazza D’Armi, Ortigia (SR)
– 22 agosto Musaic On Festival – Castelbuono (PA)

Organizza DNA Concerti.

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.