Concerto Primo Maggio Roma 2018: le pagelle (semi-serie) della redazione

Concerto-Primo-Maggio-roma-2018-pagelle-foto

Anche quest’anno il Concertone del Primo Maggio è passato. Tra un po’ di musica indie, un po’ (tanta) trap e qualche gioiello vero (vedi Nannini, Consoli e Gazzé), il solito appuntamento della festa dei lavoratori in Piazza San Giovanni a Roma è stato un successo. Dopo aver superato a pieni voti l’esame degli ascolti, ecco le pagelle semi-serie della redazione di End of a Century.

Indigo Face – voto: 6,5
Dettano legge col groove

Giorgio Baldari – voto: 5
Homer Simpson vestito da salamandra della sicurezza sarebbe stato più convincente

Braschi – voto: 6,5
Vince con l’autoironia, date un concerto a quest’uomo

Esposito – voto: 6,5
L’atmosfera è proprio quella del 1 maggio

Maria Antonietta – voto: 5
Wannabe Levante

Frah Quintale – voto: 7,5
Batte la tensione 1-0

Wrongonyou – voto: 6,5
Ridateci quello vero

Achille Laura e Boss Doms – voto: 3
Se lo dicono da soli: “Sembra di stare allo zoo”

Mirkoeilcane – voto: 6,5
E il cane?

Nitro – voto: 6,5
Non sapevo che Martin Castrogiovanni fosse un rapper

Galeffi – voto: 6
S’è pure fomentato

Gemitaiz – voto: 5
Abbiamo bisogno di uno specchio per il tatuaggio sulla fronte

Gazzelle – voto: 6,5
Più popolare di Papa Francesco

Willie Peyote – voto: 7,5
Vincitore assoluto della prima parte del Concertone

La Municipal – voto: 6
Pop con brio

Erio – voto: 6
Ridi pagliaccio e ognun t’applaudirà

Zuin – voto: 6
Stima

Dardust ft. Joan Thiele – voto: 4
Waka Waka o son desto?

Canova – voto: 5
Ci mancavano anche i milanesi indie-cizzati

The Zen Circus – voto: 7
Rock al punto giusto

Francesca Michielin – voto: 7
Ma il bar dell’indiano che profuma di me è un complimento?

John De Leo – voto: 6
Riprendersi da un hangover

Ministri – voto: 6,5
Band giusta al momento sbagliato

Gianna Nannini – voto 10
Mezza gamba, tutto carisma

Ultimo – voto: 6
Timbra il cartellino

Sfera Ebbasta – voto: 7
Più atteso della Nannini

Max Gazzè & Orchestra Filarmonica Marchigiana – voto: 7
Fuoriclasse vestito da Tutankhamon

Ermal Meta – voto: 6,5
Il 1 maggio non è Sanremo

Carmen Consoli – voto: 8,5
Fa di tutto sul palco, taglia e cuce

Cosmo – voto: 7
L’ultima Festa. Ci han provato gli altri rubandogli gli strumenti, ci ha provato lui buttandosi dal palco

Le Vibrazioni – voto: 9
Ma la gente aspettava solo “Vieni Da Me”?

Lo Stato Sociale – voto: 4
Crocifissi in sala mensa

Calibro 35 – voto: 7,5
Buon 2 maggio

Fatboy Slim – voto: 10
Ti prende, ti stende, ti rialza e poi ti ristende.

Ambra Angiolini – voto: 7
Vince senza l’aiuto degli arbitri

Lodo Guenzi – voto: 6
Chi fa il conduttore, chi fa il laureato… chi non fa il cantante

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.