MOTTA: la recensione di “Vivere o Morire” (2018)

NOME

Motta

GENERE

Indie/Rock/Cantautorato

ESORDIO

La Fine Dei Vent’Anni (2016)

ULTIMO ALBUM

Vivere o Morire (2018)

COPERTINA

motta-vivere-o-morire-copertina-album-foto.jpg

ELENCO CANZONI

Ed È Quasi Come Essere Felice
Quello Che Siamo Diventati
Vivere o Morire
La Nostra Ultima Canzone
Chissà Dove Sarai
Per Amore e Basta
La Prima Volta
E Poi Ci Pensi Un Po’
Mi Parli Di te

VIDEO/SINGOLI DALL’ALBUM


PUNTO DI VISTA

Dopo La Fine Dei Vent’Anni (2016), Francesco Motta guarda al futuro e ai drammi esistenziali nella sua nuova opera discografica Vivere o Morire.

Il cantautore livornese ormai fuorisede a Roma da molti anni mette un punto definitivo alla sua vita e va a capo, si lascia alle spalle le criticità dei vent’anni passati tra ansie del futuro, paura del lavoro e il costante pensiero di non poter più fare niente per il proprio futuro e apre le sue braccia all’amore e ai buoni sentimenti, si racconta in maniera adulta guardando indietro ai ricordi e non ai rimorsi.

Vivere o Morire, la title track del disco, parla di Livorno e della madre, ormai ricordi quasi di un’altra vita (“Non riesco a ricordare i nomi di chi mi abbraccia per fare finta di aiutarmi”): Francesco divide il suo mondo in due, vita o morte; l’autore non lascia spazio a rimpianti ma anzi ammette le sue colpe e le sue distrazioni, ha paura di tutto e allo stesso tempo si tuffa e si lascia andare anche lì dove è più buio e non riesce a vedere.

La Nostra Ultima Canzone è il punto di congiunzione con il precedente La Fine Dei Vent’Anni, una storia d’amore che nasce e muore in tre minuti – così come espresso magnificamente dai due attori di fiction Federica Sabatini e Alessandro Fella nel videoclip del brano.

Vivere o Morire è la nascita e la fine dell’Amore con la a maiuscola e di tutto quello che succede durante una storia, un piccolo dizionario composto da 9 canzoni in cui Motta sceglie le parole perfette per descrivere quello che è il sentimento più puro del mondo; il disco è un viale che porta dalla sua precedente storia d’amore fino alla sua nuova fiamma Carolina Crescentini e convince se stesso che “stavolta è diverso” (Per Amore E Basta). Le ultime tracce di Vivere o Morire descrivono il cambio di passo del cantautore livornese che si abbandona ora tra le braccia del suo nuovo amore e lascia alle spalle tutte le ansie e ci promette che quella nuova storia andrà bene perché lui e solo lui è creatore del proprio futuro.

Motta diventa il cantautore del futuro ma con troppa veemenza amorosa.

VOTO: 7

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.